Dimenticate il banale appartamento in città o la casetta in campagna, quando si tratta di sognare è bene sapere fino a dove ci si può spingere. Talvolta poi il sogno può diventare realtà e quella che sembrava una casa di fantasia può diventare la vostra abitazione dei desideri. Di esempi nel mondo ce ne sono tanti, alcune case straordinarie sono tali perché poste in luoghi remoti dove regna la pace e la solitudine, che è il vero sogno di alcuni; altre risultano speciali perché caratterizzate da forme particolari e servizi esclusivi.

Una delle case più remote si trova sulla Just Room Enough Island, che è la più piccola isola abitata al mondo. L'isola fa parte dell'arcipelago delle Thousand Islands, che sul confine tra Stati Uniti e Canada comprende circa 1.864 isole. Le più grandi sono abitate, con quasi 1.500 persone su quella più grande, mentre la più piccola ha una sola casa. Acquistata dalla famiglia Sizeland negli anni '50, l'isola ha una sola casa, un albero e una piccola spiaggia. Una delle abitazioni più straordinarie al mondo è la Walking House, che letteralmente significa "casa che cammina". La particolare abitazione è sollevata da terra da delle zampe meccaniche che grazie all'energia solare ed eolica si può spostare autonomamente.

Sul molo di Conwy, nel Galles, c'è invece la più piccola casa del Regno Unito, conosciuta come Quay House, che oggi è un'attrazione turistica britannica grazie alle sue dimensioni da record di 3,05 metri x 1,8 metri. Dal 1600, quando è stata costruita, la casa è stata sempre abitata, talvolta anche da un'intera famiglia, fino al 1900 quando il proprietario (un pescatore di 1,8 metri di altezza – Robert Jones) fu costretto a spostarsi per motivi di igiene. Oggi la casa è ancora di proprietà dei suoi discendenti. Steve Areen ha realizzato invece in Thailandia una casa a forma di cupola in una fattoria di mango ecologico. L'abitazione oggi ispira molti creativi che visitano la zona.

La casa UFOGEL, sulle Alpi, unisce due parole UFO (oggetto volante non identificato) e Vogel (uccello). Costruita quasi completamente in legno di larice, la sua forma la rende speciale e unica. Nonostante i soli 45 metri quadrati, lo spazio interno si sviluppa in una zona giorno con cucina, sala pranzo e salotto, e una zona notte confortevole, e appena si entra è impossibile non percepire una sensazione di leggerezza. Esistono infine case pieghevoli che possono essere montate in un solo giorno. Ad inventarle è stato lo studio Heijmans che ha costruito queste case dotate di cucina, soggiorno e camera da letto. C'è anche un accogliente patio con mobili in rattan come extra della soluzione. NOn resta che andarci a vivere.