Autonomous Tent – Autonomous Tent, Treebones Resort, Big Sur, California, USACopyright: © Russ Gray / TASCHEN
in foto: Autonomous Tent – Autonomous Tent, Treebones Resort, Big Sur, California, USA
Copyright: © Russ Gray / TASCHEN

Dalle roulotte Airstream ai fantastici yacht, dai camper alle tende ecosostenibili, dai jet privati ​​A319 ai Boeing 737, veri e propri palazzi volanti per i pochi privilegiati, il futuro prossimo sarà caratterizzato sempre più da un architettura in movimento che accompagni le nuove abitudini della società. Questo periodo di pandemia ci ha dimostrato appunto quanto possa essere fondamentale essere flessibili e vivere una vita capace di adattarsi ai cambiamenti. Il lockdown ci ha svelato che un altro modo di vivere, lavorando da casa e in qualsiasi parte del mondo (potendo) è possibile. Così nel prossimo futuro assisteremo sempre di più ad un'architettura in movimento con case mobili per poter assecondare tutti i nostri movimenti.

Dite addio a proprietà stabili e vita sedentaria, la tendenza per il futuro sarà sempre più mobile e flessibile. Così cambiano le case e le abitudini delle persone che non sono più disposte a vivere in uno stesso luogo tutta la vita. Nel libro "Case nomadi. Architettura in movimento" di Philip Jodidio, caporedattore per oltre vent'anni della rivista Connaissance des Arts, si esplorano alcuni dei più notevoli esempi di case in movimento , dagli Airstream rivisitati e dalle case galleggianti di lusso intelligenti agli alloggi per rifugiati di Shigeru Ban, per raccontare come sta cambiando l'architettura e la società.

Se da un lato gli eventi attuali hanno sottolineato, come mai prima d'ora, l'importanza della casa e dei propri spazi abitativi per il benessere personale, dall'altro ci hanno fatto comprendere che lo spazio e il tempo limitati stimolano il nostro desiderio di spostarsi, di essere in movimento sempre perché "Un buon viaggiatore non ha piani fissi e non è intenzionato ad arrivare", diceva il filosofo cinese Lao Tzu. Ecco perché avere una casa nomade in grado di adattarsi alle sempre nuove esigenze può essere il futuro non lontano dell'uomo.