St Michael the Archangel in Booton, Norfolk
in foto: St Michael the Archangel in Booton, Norfolk

Nessuno lo aveva fatto ancora prima d'ora: passare la notte in campeggio in una chiesa storica. Non si tratta dell'ultima bravata di un gruppo di ragazzini ma dell'originale iniziativa di The Churches Conservation Trust per proteggere le chiese storiche a rischio. Si chiama "champing" ed è l'ultima tendenza del campeggio in Inghilterra che permette di trascorrere la notte nelle chiese storiche. Sono oltre dodici le chiese messe a disposizione in tutto il paese.

Champing deriva dall'unione delle parole "church" + "camping". Champing è il concetto tutto nuovo di campeggio nelle chiese storiche d'Inghilterra. Letteralmente champing significa infatti campeggiare in chiesa. Dalla Warwickshire Church, in cui pare si fosse sposato William Shakespeare, alle chiese del Norfolk, sempre più chiese in Inghilterra hanno subito l'abbandono da parte delle comunità cristiane. Per evitare che gli edifici subissero la ferocia del tempo, l'associazione The Churches Conservation Trust ha ideato un modo per raccogliere fondi da destinare al recupero delle chiese storiche: "Gli edifici sarebbero caduti in rovina: le piogge ne avrebbero eroso i tetti, le guglie sarebbero cascate sotto il peso degli anni. Gli organi non avrebbero più suonato, né le vetrate avrebbero mai riflesso la luce del sole, frazionandola come fanno in sottili raggi colorati. Le chiese sarebbero state dimenticate e, lentamente, sarebbero scomparse, portando con sé la storia della propria costruzione".

All Saints in Aldwincle, Northamptonshire
in foto: All Saints in Aldwincle, Northamptonshire

La stagione di champing è iniziata il 31 marzo ed è terminata il 30 settembre. Il successo dell'iniziativa è stato tale che non solo verrà replicata nel Regno Unito ma si pensa di esportarlo anche in Europa e in Canada. Tutti possono fare champing, coppie, famiglie e gruppi di interesse speciale. Le chiese storiche sono state convertite in ostelli, veri e propri campeggi, camere d’albergo, senza comfort né toiletterie. All'interno delle chiese si dorme sotto volte, archi e rosoni, su brandine da campo arredate con lenzuola o sacchi a pelo. Le chiese dove soggiornare sono disseminate in tutta la Gran Bretagna, tra Dartmoor e le isole Orcadi, fino al Nord della Scozia. Per scegliere dove dormire basta consultare il sito www.champing.co.uk e prenotare. Le tariffe per adulti variano dai £ 39 ai £ 59, in base alla soluzione scelta all'interno della chiesa, mentre le tariffe per bambini partono da £ 19, con sconti speciali per gruppi numerosi. Anche gli animali domestici sono ammessi.