South Moor Bank & Trust Chicago – Photo credit Rebuilt Foundation
in foto: South Moor Bank & Trust Chicago – Photo credit Rebuilt Foundation

Era dagli anni Ottanta che la vecchia banca di Chicago al 68° Stony Island si trovava in condizione di completo abbandono e degrado. Un tempo sede della vibrante comunità di risparmio e prestito, l'edificio progettato da William Gibbons Uffendell nel 1923, non era aperto al pubblico da decenni. Ma di recente la vecchia banca di Chicago è tornata a risplendere dopo un radicale restauro curato dall'artista, urbanista ed abitante di Chicago, Theaster Gates. Dopo aver acquistato l'edificio abbandonato in totale stato fatiscente per la cifra irrisoria di un dollaro, Theaster Gates è riuscito a trasformare l'edificio preesistente in uno stupendo centro per le arti oggi chiamato Stony Island Arts Bank: "La Stony Island Arts Bank servirà come piattaforma per mostre site-specific, residenze per artisti, una Casa per l'Ascolto, un Archivio e un Cinema. L'edificio radicalmente restaurato servirà come spazio per i residenti del quartiere per preservare, accedere, rimmaginare e condividere il loro patrimonio – e meta di artisti, studiosi, curatori e collezionisti alla ricerca di impegnarsi con la Storia del Sud del Paese", si spiega sul sito del Centro d'Arti.

Immaginate un edificio completamente fatiscente in vendita per un solo dollaro: l'avreste acquistato anche voi? E dopo cosa ne avreste fatto? L'artista Theaster Gates aveva già un piano in mente ed era quello di donare alla città uno spazio collettivo dove poter condividere il Patrimonio di Chicago, attraverso il cinema, la musica, l'arte e la letteratura. Le immagini del restauro voluto da Gates parlano chiara: quelli che un tempo erano ambienti degradati e fatiscenti oggi sono spazi pieni di luce e di memoria. La scelta dell'artista è stata quella di conservare la struttura esistente con tutti i segni del suo tempo vissuto, cercando di integrarsi con i nuovi spazi nella maniera più rispettosa possibile; questo è il risultato: