21 Gennaio 2020
13:27

Come arredare casa in stile anni Cinquanta

Carta da parati, arredi di legno e acciaio, colori pastello e cucine vivaci, gli anni Cinquanta dell’Interior Design non hanno mai realmente subito crisi e oggi tornano di moda più che mai. Bastano pochi piccoli accorgimenti in casa per trasformare il proprio salotto o la cucina in ambienti degni delle migliori serie tv.
A cura di Clara Salzano
Credit: Vitra
Credit: Vitra

Lo stile anni Cinquanta per l'interior design ha rappresentato un grande momento. Gli anni '50 hanno infatti rappresentato un decennio di grande esuberanza, caratterizzato da una visione positiva postbellica in tutto il mondo. Per la famiglia degli anni '50 era il comfort e il tempo libero erano considerati essenziali nella routine quotidiana, complice anche un boom economico che di lì a poco avrebbe portato ad una ampliamento della classe media, e così l'interior design e l'arredamento sono diventati vibranti e originali.

Gli anni Cinquanta sono stati anni dinamici, caratterizzati dallo slancio all'esplorazione, dello spazio, della scienza e delle nuove tecnologie. Tutta questa curiosità e questo dinamismo si sono tradotti nel design in una produzione di innovativi, di legno e acciaio, con colori pastello e carta da parati nei salotti, cucine vivaci e elettrodomestici lucidi. Sono gli anni degli arredi di Le Corbusier in tubolare d'acciaio, che oggi sono considerati dei classici del modernariato e vengono prodotti da Cassina con la collezione continuativa I Maestri; della chaise longue in scocca di legno modellata e pelle di Charles e Ray Eames, prodotta ancora con successo da Vitra. Se il design di quegli anni risulta perfetto per la vostra casa o anche semplicemente di vostro gusto, ecco alcuni suggerimenti utili per arredare casa in stile anni Cinquanta:

1. La carta da parati era un must per gli anni Cinquanta, soprattutto in cucina, in sala da pranzo, bagno e camera da letto. Motivi floreali e damascati erano i soggetti più popolari. Anche i pannelli di legno come rivestimento delle pareti erano di gran moda.

2. I colori "scandinavi", come i colori della terra, il marrone, grigio e beige erano alla base di ogni abbinamento. Coi colori pastello si giocava invece per gli arredi e soprattutto in cucina dove le tinte si facevano anche più vivaci.

Credit: Vitra
Credit: Vitra

3. I mobili appartenevano a tre grandi macro gruppi: gli imbottiti hanno arredato la maggior parte delle case degli anni Cinquanta e ancora oggi sono di grande moda perché comprendono comode sedie e divani imbottiti come la serie LC Collection progettata da Le Corbusier; gli scandinavi con il loro aspetto moderno e minimalista caratterizzato dalla tappezzeria spesso con trame pesanti in verde terra, marrone e arancio; mobili in compensato laminato resi popolari dai designer designer marito e moglie Charles e Ray Eames, e ancora oggi di grande attualità.

4. Tessuti per tappezzeria e tendaggi, con trame, colori e motivi ben identificativi, come tweed e geometrie., venivano usate per rivestire sedie e poltrone, e per le tende, immancabili nelle case degli anni Cinquanta.

5. Bagni caratterizzati dal contrasto tra colori pastello e colori più scuri, come il rosa tenue e il verde menta, alternati, e poi temi ripresi dalla nautica, conchiglie, fiori e farfalle.

6. La cucina vive negli anni Cinquanta il suo momento di grande splendore con elettrodomestici, armadi, mobili da cucina e pavimenti colorati e vivaci. Il motivo del pavimento a scacchiera in bianco e nero era tra i più popolari come anche il colore rosso ciliegia per le decorazioni. Gli elettrodomestici e le stoviglie erano un must per qualsiasi arredamento da cucina elegante degli anni '50. Il fascino di questi apparecchi era dato dalle loro linee curve e dall'uso del cromo, come le maniglie del frigorifero cromate, che ancora oggi caratterizzano molti prodotti da cucina ad esempio della Smeg.

Lo stile per la casa degli anni '50 ha inoltre un altro grande vantaggio oggi che può essere considerato ormai un tipo di arredamento classico, intramontabile, facile da abbinare con nuovi materiali e combinazioni.

Come arredare casa con l'arte del recupero
Come arredare casa con l'arte del recupero
10 idee insolite per arredare casa con il recupero
10 idee insolite per arredare casa con il recupero
85.800 di CS Design
Come arredare casa secondo Zandra Rhodes, la Principessa del Punk inglese, icona di stile da 50 anni
Come arredare casa secondo Zandra Rhodes, la Principessa del Punk inglese, icona di stile da 50 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni