Ora che il gran caldo è in arrivo già in tanti iniziano a preoccuparsi di far pulire i condizionatori e di attrezzarsi per garantirsi l'aria più fresca in casa. Dal mondo del design però arrivano sempre nuove idee e soluzioni alternative all'aria condizionata che permettono di spendere meno in bolletta e di rispettare di più l'Ambiente. Lo studio di architettura indiano Manoj Patel Design Studio ha ideato un modo economico e naturale di raffreddare gli ambienti interni utilizzando l'argilla riciclata. Soprannominato Ridge Clay Roof Tile Plantation, il progetto nasce per riutilizzare le numerose tegole rotte o vecchie e per creare fiorire sostenibili che sostituiscano i vasi in plastica.

Il primo prototipo di Ridge Clay Roof Tile Plantation è stato installato a Vadodara, una città del Gujarati, dove il clima è estremamente caldo e le temperature si avvicinano o superano regolarmente i 100 gradi Fahrenheit. Il progetto dello studio Manoj Patel Design Studio è indicato proprio per questi climi molto caldi e umidi. L'architetto indiano ha infatti ideato un modo per raffreddare gli ambienti interni attraverso un sistema naturale. Si tratta di una parete fatta di elementi creato riciclando vecchie tegole di cotto. Il cotto a contatto con l'acqua ha la capacità di trattenerla e abbassare la temperatura esterna di contatto. In questo modo l'ambiente sarà più fresco e pulito.

Ridge Clay Roof Tile Plantation è realizzata riciclando vecchie tegole. Grazie al particolare design a V dell'elemento, si possono creare delle cavità che possono essere riempite da piante o da lampade in modo da trasformare la parete, che già estrinseca la sua funzione di raffredamento, come un supporto vegetale di decorazione delle camere. Se si inserisce inoltre una superficie che riempie la cavità, Ridge Clay Roof Tile Plantation può diventare anche un contenitore porta oggetti per adattasi ad ogni tipo di esigenza.