4 Marzo 2021
17:12

Come si vive in una casa stretta

Lo studio di architettura olandese NU architectuuratelier ha realizzato una strettissima casa familiare su due livelli con spazio studio su un terreno a Gand, in Belgio. Il team di progettazione è riuscito a creare una casa elegante con molta luce e una splendida vista sulla città con un programma delle funzioni capovolto e un cortile interno. Assolutamente da vivere.
A cura di Clara Salzano

Lo studio di architettura olandese NU architectuuratelier ha realizzato una strettissima casa familiare su due livelli con spazio studio su un terreno a Gand, in Belgio. Il team di progettazione è riuscito a creare una casa elegante con molta luce e una splendida vista sulla città con un programma delle funzioni capovolto e un cortile interno: "Questa casa a Gand è stata sviluppata in modo tale che una casa familiare generosa e spaziosa fosse possibile su un terreno molto stretto.", spiegano gli architetti, "Le varie funzioni residenziali sono accatastate su due livelli attorno ad una scala centrale".

Con le città che diventano sempre più sature e la densità abitativa in aumento costante, trovare un terreno per costruire una casa non è sempre facile. Così gli architetti di NU architectuuratelier hanno ideato un modo per sfruttare un terreno molto stretto a Gald creando una vera e propria casa familiare da vivere con tutte le comodità. La villa a schiera si sviluppa in altezza dove i livelli divisi collegano le diverse aree della casa: "Questo accatastamento sfalsato rafforza il rapporto interno tra le varie funzioni residenziali compatte e crea una speciale spazialità interna, per cui la casa diventa un insieme di spazi interconnessi.", spiegano, "La disposizione della casa è invertita, con le zone giorno in alto e le zone notte in basso. In questo modo la casa può compensare la sua limitata superficie con una bellissima vista sulla città. Al piano terra, a contatto con la strada, si trova una reception polivalente, posta su un cortile interno. Alle spalle di questo cortile si trova una sala prove / studio su due livelli. Questa configurazione a livello del suolo assicura che il collegamento con la strada sia vivace nonostante la casa sia organizzata capovolta. La casa ha una finestra nella parete laterale all'altezza della cucina. Questa apertura offre una vista degli archivi della città adiacente e consente l'ingresso del sole pomeridiano. Oltre alla scala centrale, è previsto un ascensore nella zona della facciata".

Ecco com'è fatta la casa più stretta di Londra
Ecco com'è fatta la casa più stretta di Londra
La proposta per il Ponte sullo Stretto di Messina
La proposta per il Ponte sullo Stretto di Messina
Questa è la prima coppia che si trasferisce in una casa stampata in 3D: ecco come si vive
Questa è la prima coppia che si trasferisce in una casa stampata in 3D: ecco come si vive
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni