Quando c'è in programma un nuovo arrivo in casa, specialmente se si tratta di un neonato, si cerca sempre dei rendere gli spazi i più confortevoli possibile. Molly è il cane di Paul e, prima che arrivasse la dolce attesa, poteva sfruttare tutti gli ambienti della casa come cuccia. Così Paul, per offrire al suo cane una spazio tutto per sé in casa, ha deciso di la stanza di Molly nella parete del sottoscala: "Ho avuto una piccola idea e non ero nemmeno sicuro sarebbe stato possibile realizzarla. Volevo usare quello che pensavo fosse "spazio morto" sotto le scale per costruire un piccolo spazio per il nostro cane".

Nel sottoscala non c'era nulla prima. Paul ha creato prima un'apertura per rendersi conto dello spazio disponibile. Una volta appresa l'esistenza del vano, e dello spazio reale di 4 metri quadrati, ha inserito il telaio della porta d'ingresso e reso più robusto il pilastro di sostegno delle scale. Inserendo il cartongesso all'interno, lo spazio all'interno ha iniziato a sembrare una stanza. Il sotto scala è stato poi rivestito con carta da parati per creare un'atmosfera più accogliente mentre le altre pareti sono state trattate con un rivestimento di finti mattoni.

Le luci all'interno creano un effetto cangiante. La pavimentazione è più bassa rispetto a quella della casa e, attorno al telaio dell'apertura, Paul ha realizzato una finitura grigia di legno. Poi all'interno è stato posizionato un piccolo divano, di dimensioni ridotte proprio per cani, e tante cornici di foto di Molly. All'esterno dell'apertura è stata fissata una targhetta che indica che si tratta della stanza di Molly. Inoltre un enorme cuscino, un tappetino, una lampada ed un tavolino, completano la camera. Ci sono persino dei pupazzi e dei giochi di Molly all'interno. Mentre all'esterno della stanza Paul ha collocato le ciotole del cane ed un gancio con i suoi guinzagli. Sicuramente Molly ha una stanza che qualsiasi cane vorrebbe.