Mentre si sta seduti a lavorare o a studiare, alla scrivania, in auto, in treno o in giro per la città, con questo caldo da record, immaginarci al mare o in piscina è un pensiero che rinfresca tutti sicuramente e per molti sembra quasi un'oasi lontana ma basta un po' d'ingegno e i giusti suggerimenti per far diventare il sogno realtà.

L'architetto Stefan Beese ha trasformato un normale vecchio cassonetto dell'immondizia in un patio con zona piscina per la sua famiglia.  Basta prendere un comune container da spazzatura in metallo, sette metri di lunghezza per due di larghezza,  e rivestirlo con della schiuma isolante, un liner flessibile per imbottitura impermeabile, completare la struttura esterna con banali travi in legno (reperibili in qualsiasi negozio di bricolage), ed ecco a casa vostra una perfetta piscina da giardino per rinfrescarsi in questi giorni di insopportabile calura. Per costruire la zona relax attorno al cassonetto Beese si è ispirato ai bagni giapponesi ma se credete che per la vostra famiglia sia ideale un'altra struttura non serve che un po' d'ingegno e abilità nel fai da te per creare la vostra piscina ideale a buon mercato e restare a casa non vi sembrerà poi così insopportabile.