Chissà quante sedie saranno passate per casa vostra, antiche, classiche, moderne, scomode, alte, basse, di legno, di plastica, in pelle o tessuto. Le sedie si rompono, si buttano e se ne comprano di nuove…ma chi dice che il destino delle sedie rotte e vecchie sia solo la spazzatura? Sono tanti i modi possibili per riciclare e trasformarle in qualcosa di utile e bello per la casa o il giardino. Basta un po' di fantasia e voglia di creare per trasformare le vecchie sedie inutilizzabili o anche solo parti di esse in arredi ed oggetti funzionali.

Nella Smorfia Napoletana la sedia rotta simboleggia del nervosismo da controllare ma siamo certi che con le immagini d'ispirazione che stiamo per proporvi qualsiasi nervosismo passerà e vi divertirete a creare oggetti ed arredi nuovi per la vostra casa a costo zero. Una vecchia sedia dove non ci si può più sedere perché traballante non deve per forza finire nei rifiuti. E se un tempo era usanza comune portare a riparare le sedie rotte, oggi, con i prezzi del mercato sempre più competitivi quasi sempre vale più la pena comprare una sedia nuova piuttosto che far aggiustare la vecchia. Ma se siete affezionati a quella sedia che ha accompagnato tanti vostri momenti domestici o quella sedia della nonna da cui difficilmente riuscite a distaccarvi, nonostante non sia più sicura e funzionale, non preoccupatevi: sono tante le idee che permettono di riciclare le sedie rotte e creare qualcosa di nuovo ed originale. Una vecchia sedia può diventare, appesa al muro, un ottimo attaccapanni o armadio da parete a vista, creativo ed eccentrico. Con lo schienale di una sedia vecchia si possono creare utili mensole rustiche o portasciugamani o ancora simpatiche cornici per le migliori foto di famiglia da avere in bella vista. Con i fondi rotti delle sedute si possono creare magnifici porta piante, portagioie, portabevande e addirittura ciotole dedicate per cani e gatti. Ecco una selezione delle 10 idee più originali per riciclare le vecchie sedie rotte.