La lenta ripresa verso la "normalità" passa inevitabilmente per un periodo di transizione che è quello che stiamo vivendo. Tanti sono gli interrogativi post pandemia e una delle domande che tutti ci stiamo ponendo è come si ritornerà a viaggiare sui mezzi pubblici. La società Priestmangoode, leader nella progettazione di mezzi pubblici, ha ideato un modo per trasformare i vagoni e garantire a bordo il distanziamento sociale. Si tratta di un design innovativo interno che permette di diminuire i posti a sedere e sostituirli con supporti da bicicletta per incentivare anche la mobilità sostenibile.

Priestmangoode ha modificato un design da treno che aveva progettato in passato trasformando dei posti a sedere in supporti per bici. Il progetto è nato dall'osservazione che in questo periodo di pandemia globale le persone spesso hanno paura a stare su mezzi di trasporto affollati per cui spesso preferiscono usare altri mezzi privati per spostarsi e se non è possibile per tutto il viaggio provano in caso ad andare con mezzi privati all'ingresso e all'uscita del loro percorso. Così, ora che sui mezzi di trasporto il numero dei passeggeri a sedere è stato ridotto e le abitudini di mobilità stanno cambiando Priestmangoode ha ideato un nuovo design interno per le carrozze: al posto di alcuni gruppi di sedute sono stati inseriti dei supporti per biciclette e alcune sedute da usare in caso di eccessivo affollamento.

"In quanto progettisti dei trasporti, il "primo e ultimo miglio" sono sempre stati importanti considerazioni per noi poiché il nostro approccio progettuale considera l'intero percorso del cliente. Le persone in genere usano la propria auto, autobus o servizi sotterranei per iniziare e terminare il viaggio, ma molti preferirebbero utilizzare le biciclette come alternativa più economica e flessibile. abbiamo trovato un modo per adattare il nostro design dei posti a "baia dell'isola" in modo tale che più biciclette possano essere sistemate in modo facile e sicuro a bordo dei treni pendolari. lo spazio occupato dalle biciclette aiuta a distanziarsi socialmente a bordo dei treni pendolari e consente al passeggero di continuare o completare il viaggio alle due estremità.", spiega Paul Priestman, designer e presidente di Priestmangoode, Il ruolo del design è quello di risolvere i problemi e migliorare l'esperienza complessiva per i clienti. comprendiamo che i passeggeri che arrivano a Londra stanno cercando di viaggiare a una distanza di sicurezza durante il loro tragitto giornaliero, ma la prospettiva di un autobus affollato o di un trasporto sotterraneo potrebbe scoraggiarli durante l'intero viaggio. poiché i pianificatori urbani delle nostre principali città chiudono le strade al traffico per allentare la pressione sui sistemi di trasporto pubblico e spostare le persone verso alternative come le biciclette, anche la revisione della configurazione dei posti a sedere nella baia dell'isola supporta tale obiettivo. rileviamo anche che i pendolari faranno scelte più sane per il primo e l'ultimo miglio del loro viaggio come conseguenza di questa crisi".