La pandemia globale ci ha costretto tutti ad una quarantena domestica a cui non eravamo preparati. Mai come in questo periodo storico la casa è diventata un luogo importante e fondamentale per il benessere personale e sentirsi felici nella propria abitazione è ormai una necessità. Ecco dunque alcuni suggerimenti da parte degli esperti per migliorare i propri spazi abitativi.

L'espressione "Casa dolce casa" probabilmente oggi risulta un po' stretta a causa della quarantena forzata da Covid-19. Tuttavia, in questo periodo di isolamento domestico, rendere la casa un luogo migliore dove sentirsi sereni è fondamentale. Talvolta basta qualche piccolo accorgimento per rinnovare la propria casa e stare bene. Ecco qualche consiglio da parte degli esperti sul come rendere la propria abitazione un luogo migliore in cui vivere:

Ordine

Rifare i letti, sistemare l’armadio, mettere i piatti in lavastoviglie, mettere ordine in casa al mattino è già un piccolo passo per sentirsi in un luogo sereno. Una casa ordinata trasmette infatti un immediato senso di leggerezza, benessere e positività. Inoltre considerate anche che lasciare i piatti nel lavello, la tovaglia sporca sul tavolo, i vestiti sparsi per casa e i panni sporchi da fare non è affatto salubre e in questo periodo di pandemia globale bisogna evitare tassativamente di favorire la diffusione di batteri.

Decluttering

Eliminare le cose che non servono è un modo per tenere la casa in ordine ma per sentirsi anche più in pace con se stessi. Lo ha affermato tante volte anche la guru giapponese dell'ordine Marie Kondo per la quale "Riordinare fa bene perchè è un modo per prendersi cura di se stessi..vivere in ambienti ordinati ci costringe a guardarci dentro, a conoscerci più a fondo, ad affrontare le nostre paure. Dopo aver fatto questo lavoro su noi stessi, avremo anche imparato ad apprezzarci di più. Affrontare le proprie cose, selezionarle – spiega Marie Kondo – può essere doloroso, vi costringe a confrontarvi con le vostre imperfezioni, con le scelte discutibili che avete fatto nel passato. Esaminando ciò che possediamo saremo in grado di capire quello che per noi è importante. Questo procedimento ci aiuterà a identificare con chiarezza i nostri valori e a ridurre la confusione che ci attanaglia quando dobbiamo fare scelte di vita". Dai vestiti che non usiamo ai vecchi arredi, eliminare ciò che non ci serve più significa, soprattutto, avere più spazio per valorizzare e tenere a mente le cose che veramente amiamo e ci fanno stare bene.

Colore

Dopo aver ordinato casa e aver buttato il superfluo, per portare un po' di benessere in casa talvolta basta introdurre solo un po' di colore. Si può approfittare dunque di questo periodo di quarantena per tinteggiare  le pareti e semmai introdurre un colore che vi regala benessere. Non bisogna però solo fermarsi alle pareti. Il colore può essere introdotto anche negli accessori, nelle tende, nel rivestimento dei divani o per la biancheria da letto. Bastano davvero poco per dare un tocco di novità in casa. Non bisogna per forza seguire uno stile o una tendenza dell'interior design per stare meglio in casa, può essere sufficiente scegliere un colore che amiamo e declinarlo in varie tonalità per essere più felici.

Messaggi

Lasciare piccoli messaggi, comunicare la propria emotività ed esprimere le proprie idee e i propri pensieri in totale libertà può essere un modo per sentirsi meglio e per far stare meglio anche le persone con cui si vive. Così un'idea può essere quella di lasciare in giro per casa quaderni di appunti sparsi, bigliettini oppure lavagnette su cui scrivere le proprie idee più creative e profonde. Un #tuttoandrabene scritto sulla lavagna in cucina puó aiutare nei momenti di sconforto!

Lusso

Non serve avere tutte le comodità e gli agi del mondo per essere più felici. Può bastare anche solo una colazione a letto per darsi delle piccole attenzioni che rendono la giornata migliore. Appena ci si sveglia può far cominciare meglio la giornata a se stessi o a chi vive con noi una buona dose di coccole dolci e salate. Anche solo portare il caffè a letto può essere un modo per sentirsi amati, figuriamoci un’intera colazione quanta felicità può regalare. Poi non dimenticare di coccolare voi stessi, di ritagliarvi sempre un po' di spazio in casa tutto per voi e di coltivare i vostri hoppy. "Nell’economia della nostra personale felicità casalinga, non può mancare uno spazio di casa tutto per noi. Non necessariamente una stanza, basta un angolo, una scrivania, una parete dove appendere le vostre foto più belle, una lavagna di sughero per i vostri ricordi o i disegni dei bambini, uno spazio intimo e segreto dove raccogliere gli oggetti che più amate.", spiegano gli esperti di  Habitissimo, "Siate gelosi del vostro spazio e riempitelo solo di ciò che vi mette di buon umore. Coltivate il vostro hobby preferito, date vita a creazioni, sognate ad occhi aperti, suonate il piano, collezionate quadri, dedichiamoci al bricolage. A volte basta una finestra con un bel panorama, una poltrona con i vostri libri da leggere, un tavolo su cui cucinare, disegnare, scrivere o fare qualunque cosa vi dia gioia e voglia di vivere. Creiamo il nostro angolo e rendiamolo felice."