Spesso la fine coincide con un inizio. É ciò che è accaduto ad un Boeing 727 del 1965, che, recuperato dall'aereopoorto in disuso di San Jose, è stato trasformato in una suite di un hotel esclusivo. Buone notizie dunque per gli appassionati di volo: il vecchio jumbo jet destinato allo sfascio è stato recuperato dal suo tragico destino e per 300 dollari a notte gli ospiti potranno fingersi piloti per l'intero soggiorno.

Il Boeing 727 prima della trasformazione
in foto: Il Boeing 727 prima della trasformazione

Il 727 Fuselage Home è parte del complesso Costa Verde, che si trova ai margini del Parco Nazionale di Manuel Antonia, in Costa Rica. Il Boeing è stato originariamente acquistato da Joanne Ussary per $ 2,000.00 a cui si è aggiunto il costo del trasporto di $ 4,000.00, che ha previsto lo smontaggio in pezzi e la collocazione su un promontorio alto 50 metri sulla giungla da cui si gode di un panorama mozzafiato, e di ristrutturazioni di $ 24.000,00. "Sono stato ispirato da un articolo del Forbes Magazine su una società che offre soggiorno a prova di uragano attraverso l'uso di vecchi Boeing 727! Sono stato colpito da tale idea e abbiamo trovato nuovi modi per introdurre la comodità e il lusso in questo pezzo ‘molto prosaico' di rottame in alluminio".

Un fulgido esempio di ciò che la creatività e il riciclaggio possono raggiungere, la suite 727 dispone di due camere da letto climatizzate, ognuna con il proprio bagno privato, un angolo cottura, una sala da pranzo e una terrazza con vista sul mare, un ingresso indipendente direttamente dalla roccia, e 360 gradi di giardini circostanti. C'è un ponte di osservazione appositamente artigianato, che è stato costruito sulla sommità dell'ala dell'aereo. L'interno del jumbo jet è arredato con rivestimenti in teak intagliati a mano, dal primo pozzetto alla coda, tutto proveniente dagli alberi locali Costa Rica; e anche se sembra che l'aereo abbia fatto un atterraggio di fortuna, al suo interno contiene tutto il lusso che ci si può aspettare da questo hotel unico e insolito. È possibile visitare la giungla ed esplorare la splendida cornice del parco nazionale. Ma attenzione alle scimmie…