La capitale del Qatar, Doha, rappresenta oggi il perfetto connubio tra il patrimonio artistico e culturale arabo e una visione sempre più cosmopolita e futuristica. La città è da tempo teatro infatti della costruzione di alcuni dei progetti architettonici più incredibili al mondo, dal Museo Nazionale progettato da Jean Nouvel al Qatar National Library di Rem Koolhaas, dalla struttura piramidale dello Sheraton Grand Doha Resort al Museo di Arte Islamica ideato da IM Pei, e tra questi non mancano anche progetti mozzafiato che si ispirano all’influenza architettonica italiana, come il Villaggio Mall e The Pearl-Qatar, realizzati da studi di architettura italiani come Peia Associati di Giampiero Peia.

Il Qatar è negli ultimi anni protagonista di una crescita repentina e estremamente interessante, in gran parte perché sarà la sede della Coppa del Mondo FIFA 2022. Il settore dell’architettura nel paese sta vivendo un periodo di enorme splendore e sono tante le ispirazioni internazionali incorporate nei magnifici edifici del Qatar. "La modernizzazione, pur mantenendo vive le tradizioni, è al centro della Qatar National Vision 2030.", spiega il Qatar National Tourism Council (QNTC, Consiglio Nazionale del Turismo del Qatar), "Il patrimonio culturale gioca infatti un ruolo chiave per la prosperità del Qatar, le cui ispirazioni internazionali che caratterizzano l’architettura, tra cui è presente anche quella italiana, sono una componente principale". Per chi visiterà il Villaggio Mall, un centro commerciale e di intrattenimento nell’Aspire Zone, parte occidentale dci si può spostare in gondole che attraversano un canale interno, come nella città di Venezia.

QNTC_Villaggio Mall
in foto: QNTC_Villaggio Mall

The Pearl-Qatar

A 350 metri dalla costa del prestigioso quartiere West Bay di Doha, sorge l’idilliaca isola artificiale di The Pearl-Qatar ispirata alla città di Venezia. L’isola si affaccia sul Golfo Arabico e copre quattro milioni di metri quadrati. L’unicità di questo progetto è proprio la sua struttura così simile a quella della città di Venezia. Infatti, essa è caratterizzata da numerosi immobili commerciali e residenziali, tutti in tonalità gioiello, che sorgono tra lunghi canali. L'isola offre ai visitatori una vasta gamma di attività, dallo shopping allo sport e al divertimento. A The Pearl-Qatar, i visitatori possono anche ammirare l’Oyster Pavilion dello studio di architettura italiano Peia Associati che da anni è presente nella capitale con diverse opere in ambito residenziale: "Ideato per diventare un nuovo moderno centro di vendita, il padiglione è stato realizzato con una struttura che ricordasse la forma di un’ostrica, per creare un rapporto metaforico con il nome dell’isola.", spiegano gli architetti, "L’edificio permanente è realizzato in tessuto fibra di vetro per fare in modo che la conchiglia si adattasse facilmente alla forma particolare e innovativa della struttura. L’Oyster Pavilion è circondato interamente da una sezione di acqua, che ha l’obiettivo di creare una stretta connessione con il mare". Visitare il Qatar è un viaggio attraverso il meglio dell'architettura locale e internazionale dell'epoca contemporanea.