Essere unici ed originali a Las Vegas, la città dove tutto è possibile, non è un'operazione facile. Eppure Tal Cooperman, direttore creativo del Palms Casino Resort è riuscito in un'impresa che sembrava impossibile: creare una suite d'albergo unica al mondo. Si tratta della Empathy Suite che non è solo la prima stanza d'albergo disegnata da Damien Hirst e realizzata con le sue opere ma è anche la suite più costosa del mondo. Squali sospesi in formaldeide e pavimenti decorati con farfalle caratterizzano la suite. L'Empathy Suite è gratuita per i clienti del Casino con oltre 1 milione di dollari di credito ma per tutti gli altri il costo per un soggiorno di due notti è di 200.000 dollari.

L'Empathy Suite di Hirst si sviluppa su due livelli, per una superficie di 836 metri quadrati, all'interno del Palms Casino Resort di Las Vegas. All'interno della suite gli ospiti possono godere di due camere matrimoniali, sale massaggi, una sala relax al sale, una palestra, due bagni, un bagno di servizio, numerosi salotti che possono ospitare fino a 50 persone e una piscina all'aperto a sbalzo con vista sulla Strip di Las Vegas. Ciò che rende realmente unica ed inimitabile questa stanza d'albergo è il tocco di Damien Hirst evidente non solo nell'uso delle opere d'arte di decoro ma in ogni aspetto della suite, dai mobili alla pavimentazione in marmo dove sono incorporate 104 farfalle di pietra e 17 pillole intarsiate fino al ponte della piscina. Il Palms Casino Resort ha riaperto lo scorso anno dopo un restyling che ha inserito nell'intero albergo opere d'arte di nomi quali Jean-Michel Basquiat, Andy Warhol e Takashi Murakami.

Il punto di partenza per la Empathy Suite è stata l'opera di Damien Hirst, "The Unknown (Explored, Explained, Exploded) del 1999", che mostra uno squalo tigre di 13 piedi suddiviso in tre segmenti di serbatoi di acciaio e vetro e conservato in formaldeide, posseduta dai proprietari del Palms Casino resort, Frank e Lorenzo Fertitta. Inizialmente l'idea era quella di realizzare un bar che offrisse la possibilità di ammirare l'incredibile opera d'arte. Tal Cooperman voleva di più. Così è nato il concept di una suite d'arte, progettata da Hirst in collaborazione con la società newyorkese Bentel & Bentel Architects , e lo studio locale Klai Juba Wald Architects come architetto. All'interno della sky villa si trovano sei opere d'arte originali di Hirst. La più drammatica riguarda due squali toro sospesi nella formaldeide in una vasca bianca, chiamata "Vincitore/Perdente". Altre opere rappresentano un disegno di pesce sopra un bar con 12 sedie, chiamato "Here For A Good Time Not a Long Time", un mobile traslucido pieno di pillole intitolato "Monet", accanto a un tavolo da pranzo per sei persone, e un armadietto, "The Winner Takes It All", pieno di zirconi cubici.

In tutta la suite ricorrono inoltre i temi tipici dell'arte di Damien Hirst come teschi, pillole e farfalle che decorano pareti, mobili e tappezzeria. Duecento appliques in vinile a forma di pillole rivestono anche l'esterno e gli interni della suite. L'Empathy Suite è una delle cinque Ville Sky di Palms Casino Resort, che sono tra le più costose al mondo.