42 CONDIVISIONI

Dolnyk Bakery, l’artista di torte che sembrano isole paradisiache e fondali marini

Dolnyk Bakery è una pasticceria ucraina che realizza torte spettacolari che riproducono i fondali marini o isole paradisiache al largo degli oceani, così realistici che quasi si ha timore a mangiarle. Le sue realizzazioni con pesci, scogli, rovine, onde e vegetazione, sono capolavori bellissimi per gli occhi e deliziosi per il palato.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Clara Salzano
42 CONDIVISIONI
Immagine

Gli chef pasticceri, i programmi televisivi, le sempre più numerose bakery e i cake designer ci hanno sempre più abituato a vedere torte che sembrano più simili a opere d'arte e prodigi della natura piuttosto che a dolci. È il caso di Dolnyk Bakery, una pasticceria con sede in Ucraina, che realizza torte incredibili perché riproducono i fondali marini o isole paradisiache al largo degli oceani, così realistici che quasi si ha timore di mangiarle.

Dolnyk Bakery è una pasticceria ucraina che realizza torte spettacolari in grado di riprodurre i fondali marini o isole paradisiache al largo degli oceani, così realistici che quasi si ha timore a mangiarle. Le sue realizzazioni con pesci, scogli, rovine, onde e vegetazione, sono capolavori bellissimi per gli occhi e deliziosi per il palato. Onde oceaniche increspate, spiagge sabbiose, fogliame verde tropicale e persino pesci, le torte di Dolnyk Bakery riproducono in ogni dettagli il mondo sottomarino. Dalle spiagge di briciole di biscotti ai piccoli relitti di cioccolato, le sue creazioni sembrano anche troppo belle e realistiche per essere mangiate.

Creare torte simili a fondali marini e isole paradisiache è una tendenza sempre più diffusa. Dolnyk Bakery è una delle pasticcerie che per prima ha lanciato questa moda. La sua fondatrice Kristina Dolnyk crea ogni torta a mano, con una gran varietà di ambienti di ispirazione acquatica. Le sue creazioni dolci riproducono vasti oceani sulle cui onde galleggiano piccole barche a vela, oppure sembrano coste rocciose, sotto la cui superficie si può ammirare il mondo marino con le sue creature e la vegetazione spettacolare. Incastonati nella profondità della torta ci sono focene, mante e una varietà di coralli e conchiglie. I fondali sono ricreati grazie alla gelatina che riproduce l'acqua del mare. La pasticceria ucraina non è l'unica, un'altra bakery molto rinomata per le torte che ricreano isole paradisiache è Paladarte in El Salvador, la cui proprietaria Jessica, usa glassa e pan di spagna per torte per creare le isole e le spiagge mentre l'acqua è fatta sempre di geltina: “la cosa fondamentale era trovare la giusta consistenza per la gelatina (io vivo in un paese super-caldo) senza rinunciare al sapore. Una torta non deve solo avere un bell'aspetto ma anche avere un buon sapore. ".

42 CONDIVISIONI
La nave volante che trasporta i passeggerei a 200 km/h sulle isole e altre mete paradisiache
La nave volante che trasporta i passeggerei a 200 km/h sulle isole e altre mete paradisiache
Marina Di Guardo, la mamma di Chiara Ferragni, vola alle Maldive: quanto costa il resort paradisiaco
Marina Di Guardo, la mamma di Chiara Ferragni, vola alle Maldive: quanto costa il resort paradisiaco
Leon Keer, l'artista che dipinge murali 3D che sembrano caderti addosso
Leon Keer, l'artista che dipinge murali 3D che sembrano caderti addosso
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni