Ora che in Italia ci si avvia verso la Fase 3 della pandemia globale, in molti guardano all'esperienza vissuta, ricordano i momenti di quarantena passati. Nonostante infatti il periodo di difficoltà trascorso a causa del coronavirus, molte persone hanno approfittato della quarantena forzata come un'opportunità per fare e creare. C'è chi durante il lockdown per la pandemia globale ha imparato a cucinare, chi si è dedicato allo sport, chi ancora a riordinato l'armadio o fatto qualche lavoretto in casa, David North nel Maryland ha costruito un un portale dell'immaginazione nel suo cortile di casa che è stata definita una vera e propria opera d'arte.

Chiamata Doorway to the Imagination, la porta creata da David North durante il lockdown ha avuto un tale successo mediatico da essere stata definita un'opera d'arte. La storia di North è stata diffusa portata alla conoscenza di tutti grazie alla nipote, la corrispondente radiofonica Kimberly Adams che ha condiviso le immagini del progetto artistico di suo zio su Twitter con una descrizione delle motivazioni che hanno guidato l'opera: David North aveva bisogno di trovare uno sfogo creativo per tenersi occupato durante la quarantena. Così, recuperando una dozzina di rami, del legno riciclato e una porta fatta a mano, ha realizzato una scultura incredibile nel suo cortile di casa.

Quando Kimberly Adams si è accorta dell'enorme successo della scultura dello zio su Twitter, ha deciso di diffondere il maggior numero di informazioni sulla vita di David North che è spostato con David York, di 30 anni. Durante il lockdown, mentre North completava Doorway to the Imagination, York si è dedicato alla cucina, soprattuto ai dolci da forno. La loro coppia è diventata famosa sul web tanto da essere soprannominati #TheDavids. La creazione della scultura nel giardino della loro casa rurale nel Maryland è stata definita un atto di catarsi da North: "La catarsi sta accettando la realtà dei problemi che si verificano nella nostra vita e sta facendo qualcosa di costruttivo con esso – elaborandola. Sento che la creatività è un modo per elaborarla in modi costruttivi, produttivi e positivi".