Se siete degli amanti dei libri, dei luoghi carichi di mistero e suggestione, degli spazi che parlano e dei posti che da soli riescono a raccontare una storia, siete arrivati nella giusta libreria: si chiama Libreria Acqua Alta e si trova a Venezia e per alcuni è uno dei luoghi letterari più unici del mondo. Pile di libri sono accatastati fino al soffitto, vecchie gondole o vasche fungono da mensole e librerie, timoni ed orologi nautici decorano l'ambiente per non dimenticare di trovarsi in una delle città più incredibile al mondo, una vecchia Repubblica Marinara, come Venezia. Situata in Calle Lunga Santa Maria Formosa, la Libreria Acqua Alta (nome più adatto per un negozio a Venezia non poteva essere trovato) vi promette di entrare in un'altra dimensione una volta superata la soglia d'ingresso.

Tappa ormai obbligatoria per turisti e residenti, amanti dei libri e dei luoghi originali, la Libreria Acqua Alta ha aperto circa dieci anni fa grazie al proprietario Luigi Frizzo che ancora oggi conduce l'attività con lo stesso entusiasmo. Appena si entra si capisce di essere giunti in un luogo unico al mondo dove i libri, nuovi ed usati, non sono solo venduti ma vengono usati per realizzare mobili d'appoggio e decorazioni. Suddivisa in due sale, la pittoresca libreria accoglie in una prima stanza libri su Venezia, sull'arte, il cinema, lo sport, la musica ed il cibo, mentre nella seconda stanza raccoglie diversi libri e fumetti best seller. Tutti i libri sono ammucchiati l'uno sull'altro, l'uno accanto all'altro in canoe, gondole, barche e altri arredi marini che rendono il posto davvero originale. Il fatto inoltre che i libri presenti siano in diverse lingue del mondo contribuisce al successo della Libreria. Se chi visita Parigi non può fare a meno di recarsi alla libreria di Shakespeare a Saint Michel, o chi va a Londra in quella di Notting Hill, siamo certi che nel prossimo viaggio a Venezia non potrete evitare di recarsi alla Libreria Acqua Alta, un vero tesoro da scoprire a pochi passi da Piazza San Marco (per vedere altre immagini della Libreria cliccate qui).