In Egitto, nella periferia sud-occidentale della capitale Il Cairo, si è raggiunto un nuovo record. Si tratta del mosaico più grande del mondo che raffigura la maschera mortuaria del faraone egiziano Tutankhamon. Il Guinness World Record è stato realizzato con 7260 tazze di caffè di fronte al nuovo Grand Museo egizio (GEM) di Giza, vicino alle Grandi Piramidi. L'enorme mosaico è stato anche l'occasione per celebrare la futura apertura per il GEM che è prevista per la fine del 2020. Il mosaico della maschera egiziana del re ragazzo di fama mondiale è stato realizzato da un gruppo di giovani egiziani, tra cui anche alcuni disabili e membri delle istituzioni.

Il mosaico più grande del mondo misura 60 metri quadrati. Il nuovo Guinness World Record supera il record del 2012 stabilito da un simile mosaico di 5.642 tazze di caffè realizzato negli Stati Uniti e raffigurante il volto del cantante e attore americano compianto Elvis Presley con una superficie totale di 37,24 metri quadrati. Il mosaico della maschera mortuaria del faraone egiziano Tutankhamon è stato creato con 7260 tazze di caffè. All'evento di inaugurazione dell'opera hanno partecipato il direttore regionale della Guinness World Records per il Medio Oriente e il Nord Africa, Talal Omar, che ha affermato che il mosaico di King Tut stabilisce un nuovo record mondiale in termini di numero di tazze e area totale: "A nome del Guinness World Records, sono felice di essere qui per registrare un nuovo record mondiale per il più grande mosaico di tazze di caffè al GEM, un grande edificio culturale che si prevede che il prossimo anno sarà gremito di turisti che vorrebbero esplorare Storia e civiltà egiziana ".

Il nuovo Grand Museo egizio (GEM) di Giza copre un'area di circa 500.000 metri quadrati e sarà il più grande museo al mondo che espone manufatti di un'unica civiltà, quella egizia. Si prevede che ospiterà oltre 100.000 manufatti artistici, di cui circa 3.500 appartengono al re Tut. Ad oggi è stata completata circa il 94% dell'opera architettonica del museo. Il completamento del mosaico della maschera mortuaria del faraone egiziano Tutankhamon, di fronte al nuovo GEM di Giza, si è svolto sotto l'egida del Ministero del turismo e delle antichità egiziano, che un tempo erano due ministeri separati: "Questo è il primo evento che si è tenuto dopo aver unito i due ministeri ed è un'importante attività per la promozione della GEM.", ha dichiarato Ghada Shalaby, vice ministro del turismo e delle antichità. "Il caffè è un drink di benvenuto in Egitto e le tazze di caffè nell'attività di oggi significano accogliere i turisti egiziani e stranieri a visitare questo magnifico luogo".