Hanno fatto il giro del mondo le immagini della prima chiesa trasformata in uno skatepark pubblico variopinto in Spagna. Il sogno di ogni skater e non solo è sembrato aver preso forma ma non è l'unico progetto dello street artist Okuda San Miguel che riuscirà a fare il giro del Pianeta. Di recente infatti l'eccentrico artista è riuscito a trasformare una chiesa abbandonata in un luogo di culto unico al mondo. Un trionfo di colori e immagini simboliche regnano oggi sulla facciata di una chiesa abbandonata a Youssoufia, in Marocco. Se nel progetto della chiesa di Santa Barbara a Llanera, in Spagna, Okuda San Miguel lasciava intatta la facciata degradata e in stato di abbandono, decorando l'interno con colori e attrezzature idonee ad uno skatepark; qui in Marocco quella che era una chiesa fatiscente è stata completamente rivoluzionata dall'esterno.

"11 miraggi verso la libertà", è questo il titolo dell'affresco che ricopre l'esterno della chiesa abbandonata su tutti i lati. 11 figure sono state illustrate sulla superficie della struttura, integrandosi con l'architettura della chiesa: le finestre sono diventate corone poste in cima teste dei personaggi, e le barre si sono trasformate in gabbie per i piccoli uccelli in volo. I disegni realizzati hanno le tipiche forme e soprattutto i colori saturi dello stile di San Miguel, considerati come la sua firma inconfondibile.

Triangoli colorati formano volti di animali, uccelli, ed esseri umani senza testa, posti su uno sfondo di colore giallo brillante, rosso, verde e blu. Sulla facciata principale della chiesa, un orso a sinistra e un leone a destra circondano la porta di legno originale, mentre al di sopra, un grande uccello con le ali arcobaleno vola verso il cielo. Simboli e motivi tipici marocchini, come le stelle tridimensionali, gli alberi e gli ornamenti decorano il resto della chiesa. I visitatori e i fedeli sono invitati ad ammirare l'incredibile trasformazione.