682 CONDIVISIONI
4 Novembre 2021
14:07

Expo Dubai 2020: il gigantesco murale dello street artist Saype è un inno di pace e solidarietà

Lo street artist Saype arriva a Expo Dubai 2020 con il suo enorme murale di due mani che si tengono che ha già fatto il giro del mondo. Per Forbes, Saype è una delle trenta personalità sotto i trent’anni più influenti al mondo, nel campo dell’arte e della cultura e la sua opera a Dubai, realizzata nel sito dell’Expo, è un potente messaggio di pace e solidarietà per tutti.
A cura di Clara Salzano
682 CONDIVISIONI
La gigantesca opera di Saype per Expo Dubai 2020
La gigantesca opera di Saype per Expo Dubai 2020

Lo street artist Saype secondo Forbes è una delle trenta personalità sotto i trent'anni più influenti al mondo, nel campo dell'arte e della cultura. Il suo affresco di due mani che si tengono ha fatto il giro del mondo e ora arriva a Dubai per Expo 2020. L'opera è stata promossa dalla Svizzera in della Giornata nazionale svizzera a Expo 2020 ed è stata realizzata nel Parco Al Forsan nel sito dell'Expo.

Dopo la Torre Eiffel a Parigi e altre otto città, da Berlino a Ouagadougou, Beyond Walls, il gigantesco murale di Saype fa tappa a Dubai in occasione di Expo. L'opera rappresenta due mani che si tengono in segno di pace e solidarietà: "La mia idea era di mostrare le mani intrecciate come un potente simbolo di persone che si aiutano a vicenda", spiega lo street artis, "Dobbiamo estendere questa catena in tutto il mondo. […] Ovviamente non avevo idea di quanto sarebbe stata un'impresa enorme, ma cosa posso dire: se pensi troppo alle cose non fai mai nulla!". Il progetto toccherà più di 30 città in tutto il mondo e sarà la missione di Saype per invitare le persone all'aiuto reciproco.

Lo street artist Saype
Lo street artist Saype

L'enorme Beyond Walls di Dubai è stato svelato il 29 ottobre 2021, in occasione della Giornata nazionale svizzera a Expo 2020. Si tratta dell'11 affresco del genere dell' street artist. È stato realizzato al Parco Al Forsan nel sito dell'Expo come opera di land art. Come tutti lavori di Saype, l'enorme affresco è creato sul prato con una vernice eco-responsabile. L'obiettivo è quello di creare simbolicamente la più grande catena umana del mondo. Il progetto mondiale, che ha conquistato anche Andorra, Berlino, Ginevra e Ouagadougou, si prevede che sarà completato entro il 2024: "Solo insieme l'umanità potrà rispondere alle sfide di oggi".

Beyond Wall di Saype ad Expo Dubai 2020
Beyond Wall di Saype ad Expo Dubai 2020
682 CONDIVISIONI
Chi era Flavio ‘Kampah’ Campagna: lo street artist morto per Covid era esposto anche al MoMA di NY
Chi era Flavio ‘Kampah’ Campagna: lo street artist morto per Covid era esposto anche al MoMA di NY
Siamo stati all'interno del Burj Al Arab di Dubai: com'è fatto l'unico albergo a sette stelle del mondo
Siamo stati all'interno del Burj Al Arab di Dubai: com'è fatto l'unico albergo a sette stelle del mondo
115.872 di CS Design
I pneumatici per auto che non si bucano mai
I pneumatici per auto che non si bucano mai
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni