20 Febbraio 2014
11:22

Fallen star: la casa in perfetto equilibrio, precario

Ecco l’ultima installazione dell”artista Do Ho Suh in California, con senso di vertigine e di instabilità incluso.
A cura di Clara Salzano

Nel Campus dell'University of California, a San Diego, alle opere site specific, realizzate da artisti internazionali, si è aggiunta una nuova installazione: si chiama Fallen Star ed è l'ultimo lavoro dello scultore e artista coreano Do-Ho Suh, un cottage inclinato di 10 gradi realizzato sul tetto della facoltà di ingegneria.

DO HO SUH Fallen Star, 2012 Installation view, Stuart Collection, UCSD, San Diego, CA Photo– Philipp Scholz Rittemann
DO HO SUH Fallen Star, 2012 Installation view, Stuart Collection, UCSD, San Diego, CA Photo– Philipp Scholz Rittemann

Il cottage in equilibrio misura circa 4,5 X 5,4 metri. L’interno di Fallen Star è completamente arredato e fornito di accessori con oggetti come televisore, libri, lampadari, foto e componenti dell'illuminazione e un pavimento interno in legno inclinato di quattro gradi. Conforme alle norme sismiche vigenti in California, la casa è rinforzata per resistere a venti fino a 100 mph. Avvicinandosi alla piccola casa si attraversa un piccolo giardino con un percorso in mattoni incorniciato da pomodori, viti, glicine e alberi, anch’essi progettati dall'artista.

DO HO SUH Fallen Star, 2012 Installation view, Stuart Collection, UCSD, San Diego, CA Photo– Philipp Scholz Rittemann
DO HO SUH Fallen Star, 2012 Installation view, Stuart Collection, UCSD, San Diego, CA Photo– Philipp Scholz Rittemann
DO HO SUH Fallen Star, 2012 Installation view, Stuart Collection, UCSD, San Diego, CA Photo– Philipp Scholz Rittemann
DO HO SUH Fallen Star, 2012 Installation view, Stuart Collection, UCSD, San Diego, CA Photo– Philipp Scholz Rittemann

Questa casa, decisamente atipica, rappresenta simbolicamente l’abitazione che milioni di studenti hanno abbandonato per trasferirsi nella grande istituzione culturale. L'opera riflette l'esplorazione di Suh sui temi attorno all'idea di casa, di spostamento culturale, di percezione dell'ambiente, e di come si costruisce la memoria di uno spazio, ricerca ispirata dai suoi sentimenti di disorientamento quando arrivò negli Stati Uniti da Seoul nel 1991. Da allora infatti l'artista misura gli spazi al fine di stabilire rapporti con il suo nuovo ambiente. Fallen Star parla alla comunità universitaria di San Diego e al sentimento di estraneità e lontananza che gli studenti possono avere nel richiamare il concetto di casa, per molti lontana, come per l'artista.

DO HO SUH Fallen Star, 2012 Installation view, Stuart Collection, UCSD, San Diego, CA Photo– Philipp Scholz Rittemann
DO HO SUH Fallen Star, 2012 Installation view, Stuart Collection, UCSD, San Diego, CA Photo– Philipp Scholz Rittemann
Vivere a bordo dell'USS Enterprise di Star Trek: ecco la casa di una fan della serie
Vivere a bordo dell'USS Enterprise di Star Trek: ecco la casa di una fan della serie
"The Cubli", il cubo che può saltare, rimanere in equilibrio e camminare
"The Cubli", il cubo che può saltare, rimanere in equilibrio e camminare
La Floating House: una casa galleggiante per un perfetto rifugio d'amore
La Floating House: una casa galleggiante per un perfetto rifugio d'amore
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni