Non esiste al mondo un museo simile, si chiama Fluctuart ed è il primo museo di arte urbana al mondo. Situato ai piedi del Pont des Invalides, a Parigi, fluctuart è uno spazio espositivo di 1000 metri quadrati che rappresenta per Parigi e per il mondo un luogo vivace, dinamico, in evoluzione, un luogo di creazione, mostre, incontri e scambi, uno spazio di ispirazione e intrattenimento, di eventi culturali e artistici che già è arrivato alla ribalta della stampa internazionale.

Fluctuart è il primo museo di arte urbana al mondo che galleggia. Da Banksy a Keith Haring, il museo raccoglie le opere di tutti gli attori della scena urbana, dai pionieri della street art agli artisti contemporanei. All'interno del museo gli ospiti di potranno visitare mostre temporanee, una collezione permanente, interventi in situ, una libreria specializzata, partecipare ad eventi culturali, workshop creativi e il museo sarà anche un tetto, un luogo di scambio, di incontri e condivisione. Un programma di residenze di artisti sarà organizzato negli spazi del museo con la partecipazione di tutti gli attori della scena urbana e la presenza di professionisti noti dell'arte e della cultura, artisti, riconosciuti o emergenti, nonché istituzioni.

Parigi è da sempre la culla dell'arte. Alcuni dei movimenti artisti più importanti della storia hanno preso forma proprio nella capitale francese. Oggi la città dimostra di essere ancora al passo con le ultime tendenze dell'arte e accoglie lungo le rive della Senna il primo museo galleggiante di arte urbana. La collezione con cui inaugura il museo è ricca di opere d'arte prestigiose realizzate da alcuni degli artisti più famosi come Banksy, Shepard Fairey, Vhils e Keith Haring. Il museo è caratterizzato da una struttura in vetro su tre livelli che accoglie, oltre agli spazi espositivi, anche una libreria e una terrazza per eventi.