Si vive sempre più spesso in case piccole dove avere a disposizione un tavolo grande e comodo attorno al quale riunirsi con amici e parenti sembra un'eresia. Monolocali, appartamenti condivisi, case mobili, è sempre più difficile vivere in case spaziose dove fare festa e invitare amici ma il mondo del design oggi fornisce una serie di soluzioni pratiche e veloci per sfruttare al meglio gli spazi, anche se non si vive in grandi ville o appartamenti. É il caso del nuovo tavolo progettato da Heatherwick Studio che si espande o si contrae in base alle diverse esigenze di spazio.

Dite addio agli scomodi tavoli espandibili, quelli a cui bisogna aggiungere pezzi o montare un po' per volta. Friction Table è un tavolo espandibile rivoluzionario: si basa su fogli di carta in resina utilizzati per creare la struttura rettangolare che si trasforma in due modi. Friction Table è composto da 61 lamelle di fogli di carta solidificati in resina. La disposizione delle lamelle in strati alternati, con il meccanismo del perno centrale, rende possibile espandere il tavolo in un unico gesto. Grazie alla resina la superficie risulta piacevole al tatto e ha un effetto di colore naturalmente screziato che cambia nel tempo. Il reticolo del tavolo si apre quando le gambe vengono tirate verso l'esterno, grazie al telaio a perno che caratterizza la struttura.

Disegnato da Heatherwick Studio, il tavolo si espande per ospitare sia grandi che piccoli gruppi di persone. Friction Table si espande da una superficie circolare che può ospitare otto persone, ad una struttura ellittica di quattro metri, in grado di ospitare grandi riunioni di gruppo e di incontrarsi. Non ci sono ganci o blocchi, la superficie resta aperta, ma stabile, per rivelare sempre la sua funzionalità interna e consentire l'espansione. Friction Table è il risultato di anni di ricerca dello studio Thomas Heatherwick per creare un arredamento capace di adattarsi a diversi spazi e esigenze: "Sperimentando il meccanismo del perno, lo studio ha prototipato questo concetto in un certo numero di oggetti, ulteriormente sviluppandolo e raffinato nel corso degli anni. Dopo aver esplorato varie forme, l'esempio di un tavolo espandibile è diventato l'espressione preferita di questa idea".