Milano Design Week 2021
1 Settembre 2021
16:09

Fuorisalone 2021: le date dei migliori eventi gratis e aperti al pubblico a Milano

Milano a settembre 2021 torna ad essere capitale del design internazionale con il Salone del Mobile, che quest’anno si presenta sotto il nuovo concept di ‘Supersalone’, e il Fuorisalone. Dalla Statale di Milano a via Tortona, dal Distretto 5Vie al riscoperto Quartiere Isola, dalla Triennale di Milano alla Galleria di Rossana Orlandi, ecco una guida speciale per orientarsi nel fitto calendario con gli eventi e le date degli appuntamenti imperdibili della settimana del design milanese.
A cura di Clara Salzano
Interni Magazine –Installazione "Falso Autentico" progettata da Marco Nereo Rotelli con l’architetto Mauro Bertagnin e realizzata da glo nel Cortile del Settecento, all’Università degli Studi di Milano,
Interni Magazine –Installazione "Falso Autentico" progettata da Marco Nereo Rotelli con l’architetto Mauro Bertagnin e realizzata da glo nel Cortile del Settecento, all’Università degli Studi di Milano,
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Milano Design Week 2021

Per una settimana Milano diventa la capitale del design internazionale con eventi, mostre, installazioni e appuntamenti imperdibili su tutto il territorio urbano. Mentre Rho Fiera resta il quartier generale del Salone del Mobile.Milano, che quest'anno si presenta sotto il nuovo concept di ‘Supersalonedal 5 al 10 settembre 2021, le strade e le piazze di Milano, gli showroom e gli spazi più significativi della città, tornano ad animarsi, dopo il break estivo e il lungo torpore da pandemia, di mostre ed eventi, happening e presentazioni satellite del Fuorisalone, dal 4 al 10 settembre 2021, distribuiti in diverse zone della città. Il calendario con gli eventi e le date è davvero fitto: si parte il 4 settembre con l'inaugurazione dell'evento Interni che apre il Fuorisalone e si continua il 5 settembre con il Salone del Mobile.Milano per andare avanti fino al 10 settembre, data che decreta la fine della Milano Design Week, anche se diversi eventi prolungano la chiusura anche oltre.

Dalla Statale di Milano a via Tortona, dal Distretto 5Vie al riscoperto Quartiere Isola, dalla Triennale di Milano alla Galleria di Rossana Orlandi, intere zone di Milano per tutta una settimana diventano distretti espositivi di grande richiamo, non solo per ‘il popolo del design’, bensì per un pubblico internazionale di trend setter, designer ed esperti di settore.  Così, prima di farvi risucchiare nella fitta giungla degli appuntamenti urbani sparsi, la domanda sorge spontanea: quale evento scegliere durante la settimana del design milanese? In un continuum di creatività e sperimentazione, ecco la nostra guida ai migliori eventi gratuiti e aperti al pubblico per soddisfare tutti i gusti e le esigenze:

4-19 settembre 2021 – Interni

L'evento Interni apre, come di consuetudine, la settimana del design milanese. Come ogni anno l'evento Interni è l'appuntamento più atteso, specialmente dopo la lunga sosta dell'agenda del design. La Mostra di quest'anno, dal 4 al 19 settembre 2021, celebra il 30° anniversario del FuoriSalone, nato nel 1990 proprio per iniziativa di Interni, The Magazine of Interiors and Contemporary Design (quando l’appuntamento settembrino con il Salone del Mobile venne spostato ad aprile), e universalmente riconosciuta come evento di riferimento per il progetto di design e architettura internazionale. L'evento Interni e il Fuorisalone si pongono in modo complementare alla storica manifestazione del Salone del Mobile, assumendo la città come luogo per la diffusione della cultura del design. La Mostra si sviluppa attraverso una serie di installazioni, talk e appuntamenti nelle affascinanti location dell'Università degli Studi di Milano, l'Orto Botanico di Brera e l'Audi City Lab in via della Spiga, 26. Il tema della Mostra ruota attorno alla "Cura, Sostenibilità, Mobilità" su cui alcuni dei più importanti architetti, designer e artisti, da Mario Cucinella a Kengo Kuma, da Carlo Ratti a Marcel Wandres, sono stati chiamati a confrontarsi per realizzare interventi unici e scenografici, tra i più interessanti in città.

7 – 10 settembre 2021 – Be Water by Toiletpaper

I suggestivi spazi della piscina comunale Cozzi ospiteranno Be Water, una grande installazione site specific immaginata da Toiletpaper e promossa dal Comune di Milano e Milanosport. Il progetto è realizzato in collaborazione con il brand di moda spagnolo Desigual ed è solo il primo appuntamento di una partnership creativa tra Desigual e Toiletpaper che nel 2022 darà vita a varie iniziative. La piscina Cozzi, struttura storica della città inaugurata nel 1934 e intitolata al militare milanese medaglia d'oro al valore Roberto Cozzi, aprirà in via eccezionale al pubblico della Milano Design Week da martedì 7 a venerdì 10 settembre 2021 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 in una veste completamente contaminata dall'immaginario onirico e dirompente di Toiletpaper. L’installazione sarà poi visibile ai fruitori della piscina fino a settembre 2022.

Image by TOILETPAPER – Maurizio Cattelan and Pierpaolo Ferrari
Image by TOILETPAPER – Maurizio Cattelan and Pierpaolo Ferrari

4 – 10 settembre 2021 – Superstudio Più

Il nuovo evento della Milano Design Week 2021 al Superstudio Più per questa “special edition” propone una r/evolution del format abituale di grandi installazioni scenografiche e diventa più simile a una mostra d’arte che a una fiera. Superdesign Show 2021 propone un susseguirsi di aree tematiche, collettive e a volte individuali, che raccontano il meglio della produzione italiana e internazionale, le tendenze del vivere oggi in casa e fuori, con un focus sulla creatività femminile, sui giovani e sulle icone dell’inizio del terzo millennio. Una bimba e un elefante che vola, a grandezza naturale, accoglieranno i visitatori all’ingresso, simboleggiando lo sforzo per uscire dalla pandemia, introducendoli nel percorso che va da Armani/Silos all’eclettico Mudec di via Tortona dove si daranno appuntamento grandi brand, famosi architetti, creativi di successo e giovani talenti per un evento unico e speciale.

5 – 12 settembre 2021 – Trashformation Village di Rossana Orlandi

Il museo della scienza e della tecnologia Leonardo Da Vinci ospiterà la terza edizione di RoGUILTLESSPLASTIC, il progetto internazionale di Rossana Orlandi, con il TrashFormation Village, la Hall of Waste e il re-Food Market, installazioni dedicate al tema del re-Waste per stimolare una nuova cultura attenta alla sostenibilità, responsabilità e capace di generare emozioni. All’interno del “Trashformation Village”, uno degli eventi del Progetto internazionale RoGUILTLESSPLASTIC di Rossana Orlandi, la Danimarca sarà rappresentata in modo significativo alla settimana del Design a Milano con due installazioni progettate e curate dal gruppo Lendager, il pluripremiato studio di architettura, famoso per i suoi progetti sostenibili creati da materiali di riciclo. Il comun denominatore dell'evento è la sostenibilità e circolarità del design e per l'occasione Lendager ha ideato una sedia realizzata a partire da rifiuti di plastica industriale, plastica degli oceani e legno, originariamente pensata per il padiglione danese a Tokyo 2020, che viene ora utilizzata nelle installazioni danesi come modulo per creare pareti, sistemi di scaffalature e una scuola. Durante la Milano Design Week i visitatori potranno inoltre sperimentare differenti prospettive sulla tradizione e l'innovazione del design danese all'interno delle installazioni promosse da Rossana Orlandi con la collaborazione della Reale Ambasciata di Danimarca in Italia ed importanti enti danesi.

Credits. Design of Chair: Kristoffer Codam Photo: Nynne Tworek
Credits. Design of Chair: Kristoffer Codam Photo: Nynne Tworek

5 – 10 settembre 2021 – The Playful Home – La Casa del PresenteFuturo

In un ex cappellificio di via Savona 33, in zona Tortona a Milano, va in scena la Casa del PresenteFuturo, una vera abitazione con soluzioni d’arredo pensate per le famiglie contemporanee. Un luogo da vivere animato da talk sui nuovi ambienti domestici, tavole rotonde e workshop aperti al pubblico, per professionisti e non, adulti e bambini. The Playful Home è una casa da vivere e scoprire, dedicata a una coppia immaginaria con i loro tre figli di 1, 4 e 12 anni e a tutti gli amici e parenti che vi gravitano intorno. Il progetto, ricreato in un loft di 220 mq, non è una semplice installazione, ma un luogo attivo da esplorare, che stimoli l'interazione fra genitori e figli in relazione al proprio spazio abitativo di riferimento, riscoperto anche attraverso il gioco. In linea con questa filosofia proattiva, ad animare lo spazio vi sarà anche un calendario di laboratori creativi dedicati ai più piccoli e una serie di incontri legati alle famiglie e all’evoluzione dell’ambiente abitativo contemporaneo; unitamente a tavole rotonde e attività dedicate ai professionisti del settore.

aprile – settembre 2021 Isola Design District

Diventata subito una delle principali aree ufficiali della Milano Design Week, l'Isola Design District, non è lontana da Piazza Gae Aulenti, Torre Unicredit e Bosco Verticale, e nasce per dare visibilità ad artigiani, studi e gallerie locali, ma anche per creare opportunità per designer emergenti internazionali e indipendenti studios, durante il più importante evento di design al mondo. All’ombra del Bosco Verticale, infatti, l’Isola Design Festival ha organizzato un programma di ben sei mesi, patrocinato dal Comune di Milano, che ha avuto inizio ad aprile 2021 con diversi e che si concluderà proprio in concomitanza con il Fuorisalone, dal 5 al 10 settembre. L'evento principale viene organizzato infatti ogni anno durante la Milano Design Week, in collaborazione con 24PR&Events, e coinvolge l'intera area con mostre di design, installazioni, workshop e talk, che si svolgono all'interno di location nascoste, gallerie e cortili privati.

Atelier Tobia Zambotti
Atelier Tobia Zambotti

4 – 10 settembre 2021 – Brera Design District

Brera Design District torna in occasione di Fuorisalone 2021, dal 4 al 10 settembre, con un’edizione speciale, un’edizione proiettata verso le sfide del futuro, un’edizione che va nella direzione dell’inclusione e della condivisione, e che punta a confermare la città di Milano come riferimento internazionale per il comparto arredo e design. Seguendo il tema “Forme dell'Abitare" proposto da Fuorisalone.it, l'evento sarà un’occasione di confronto e dibattito sulle rinnovate esigenze abitative e sugli spazi domestici, diretta conseguenza della pandemia, in una “città dei 15 minuti”, secondo cui i cittadini possono raggiungere nell’arco temporale di un quarto d’ora, a piedi o in bicicletta, tutti i servizi necessari.

4 – 10 settembre 2021 – Tortona Rocks

Il design torna a Milano riaprendo gli spazi cittadini, oggi luoghi di frontiera in attesa di nuove configurazioni. Ne è un esempio il grande complesso post-industriale Opificio 31, cuore pulsante del distretto Tortona, dove si svolgerà Tortona Rocks #6 che si conferma essere un’antenna progettuale all’avanguardia, in grado di cogliere e raccontare il meglio del design contemporaneo con una selezione di aziende ed esposizioni di apertura internazionale per restituire una narrazione ampia dell'attualità. Ancora una volta il grande complesso post-industriale di via Tortona funge da catalizzatore di creatività e progetti internazionali tra cui Vestre, azienda norvegese leader nella produzione di arredi sostenibili per gli spazi urbani, Belgium is Design per la promozione dei nuovi talenti creativi della nazione, Silk-FAW Automotive con un nuovo concetto di auto realizzata tra America, Cina e Italia, Softicated dalla Svizzera, il brand francese Chaises Nicolle con una nuova collezione firmata da Paola Navone, Archiproducts Milano, spin off milanese dell’omonimo colosso digitale, il progetto outdoor del brand polacco Planika, il food design di Felix Lo Basso oltre a molti altri contenuti che qui saranno ospitati.

TR_Belgium–is–Design_Elias–van–Orshaegen_Post–Pandemic–Love–Seat
TR_Belgium–is–Design_Elias–van–Orshaegen_Post–Pandemic–Love–Seat
25 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni