Quando si vive in un piccolo appartamento, come ce ne sono tanti oggi, ogni centimetro è fondamentale per vivere in modo più confortevole. Tutto è studiato nei minimi dettagli, tutto è perfettamente ad incastro e spesso bisogna a rinunciare a qualcosa come ad una cucina tradizionale.Cambiano così le abitudini, si inizia semmai ad andare a mangiare fuori più spesso, non si invitano più tanti amici, non si preparano pranzi o cene romantiche. Ma rinunciare alle proprie passioni, ai piaceri della vita, semmai arrivando a fine mese con l'aver speso anche di più mangiando sempre fuori casa, non è la soluzione migliore e spesso non è neppure necessario: ecco Gali, la cucina compatta che racchiude al suo interno tutto le funzioni di una normale cucina ma in un piccolo cubo.

Si apre come un coltellino svizzero, ogni cassetto corrisponde ad una funzione e non manca proprio di nulla, Gali è l'innovativa cucina perfetta per una casa piccola. C'è un mini-frigo, un lavello, due fuochi elettrici, vari cassetti e anche un piano che funge da tavolo. Gali è l'elemento perfetto per non rinunciare ad una comoda cucina anche se si vive in spazi ristretti grazie ad un modulo ultra-compatto che contiene tutte le funzioni di una normale cucina ma con il minimo ingombro. A volte non si tratta di avere poco spazio in casa ma semplicemente di avere abitudini differenti per cui una cucina tradizionale risulta solo un ingombro inutile in casa in quanto inutilizzata: ma all'essenziale di una cucina non si può di certo rinunciare per un caffè, per una bottiglia di acqua fredda, per il latte in frigo o per una camomilla calda nelle gelide serate d'inverno. Così, anche se si vive da soli e non si ama cucinare tanto da inserire in casa una vera cucina, si può scegliere Gali per avere tutto il necessario per la preparazione degli alimenti in un unico piccolo blocco.

Gali è il risultato di una ricerca riguardante le modalità di consumo del cibo, sociali e di vita incentrati su un'unica vita di occupazione e di come gli individui eseguano i loro rituali quotidiani di preparazione e di consumo. I rituali che coinvolgono il cibo esistono fin dall'inizio della vita umana e sono cambiati fino ad oggi: non abbiamo più bisogno di una stanza specifica per preparare il cibo, lo si fa ovunque si possa immaginare e sempre più spesso da soli, come mangiare un panino per strada durante il lavoro. Così, come adattare una casa alle nuove abitudini? In risposta a questa crescente tendenza degli stili di vita mutevoli, Gali è una rivisitazione della cucina. Essa è una parte essenziale in casa ma a volte occupa uno spazio che non tutti userebbe nello stesso modo. Gali è l'intenzione di lasciare che ogni singolo utilizzi il proprio spazio come preferisce, avendo tutto il necessario per cucinare, se si vuole, ma consentendo uno spazio vitale per abbracciare nuove possibilità.

Ana Arana

Quando è chiusa sembra un mobile qualsiasi, ma è quando si apre che Gali mostra tutta la sua originalità: al suo interno trovano spazio un lavello, un fornello, un frigorifero, un forno a microonde o tostapane, un piano d'appoggio e diversi cassetti. L'innovativa cucina compatta è stata presentata per la prima volta al Salone Internazionale del Mobile 2016 di New York ed è stata progettata dalla designer Ana Arana che ha scelto di realizzare questo arredo compatto proprio in relazione al suo stile di vita da single in un appartamento troppo piccolo per una cucina normale. Fondamentale per la realizzazione del prototipo di Gali, costato circa 2500 euro, è stata la ricerca e l'esperienza di Joe Colombo, designer italiano che ha segnato la storia del design internazionale. Era infatti il 1963 quando Joe Colombo immagina una mini cucina che in solo mezzo metro cubo riuscisse a racchiudere tutte le funzioni indispensabili di un ambiente cucina: dal lavaggio alla cottura e al deposito dei cibi, tutte le funzioni inserite erano addirittura considerate per l'uso di sei persone. La mini cucina diColombo, come quella di Ana Arana, è un unico mobile su ruote con un solo attacco per l’energia elettrica e completamente indipendente grazie a piccoli serbatoi e altri accorgimenti.