Chi viveva in Mongolia 3000 anni fa sicuramente abitava in un ger, la casa nomade con una robusta forma rotonda che era facile da trasportare. Dopo una serie di miglioramenti ed innovazioni rispetto a 3000 anni fa, nasce GerTent, il ger fatto con materiali moderni per una vita mobile senza rinunciare alle comodità.

Il ger mongolo, o anche yurta, è una delle più antiche case nomadi dell'Asia. Diffusa da più di 3000 anni, questa casa nomade dalla forma rotonda è una delle strutture architettoniche più robuste mai create, testata con successo contro i forti venti delle Grandi Pianure della Mongolia e per resistere agli elementi più duri di tutte e quattro le stagioni. Il ger rappresenta la sistemazione più adatta, durevole e "smart" per i mongoli nomadi. "GerTent" è la tenda che integra la grande stabilità della ger mongolo con le innovazioni della tenda moderna. GerTent combina i vantaggi, le caratteristiche e la convenienza della tenda moderna con la praticità, la durata e il facile montaggio e smontaggio di un ger mongolo.

Se avete mai desiderato dormire in una capanna o stare in una tenda nel deserto, GerTent è la soluzione ideale. Sulle spiagge, montagne, nei deserti e in città, le case mobili sono in circolazione da migliaia di anni, dalle resistenti tende beduine fatte di pelo di capra per proteggersi dal duro clima del Nord Africa del deserto fino all'umile feltro e alla yurta di legno dell'Asia centrale. GerTent si ispira al ger mongolo ma unisce tutte le comodità di una casa mobile moderna. Si può essere assemblare in 10-15 minuti da due persone e può essere smontata in soli 10 minuti. All'interno gli ambienti sono accoglienti e la forma rotonda con un'altezza elevata garantisce le condizioni di aria e ventilazione ottimali in tutte le stagioni.