25 Giugno 2014
11:24

Gli elefanti di Tim Bushe: giardinaggio per beneficenza

Tim Bushe è un architetto con la passione per l’arte topiaria che trasforma i giardini domestici in siepi accattivanti ma solo per beneficenza.
A cura di Clara Salzano

Tim Bushe ha scoperto il suo talento per il giardinaggio per caso circa quattro anni fa: prese il tagliasiepi (un Black & Decker elettrico) perché sua moglie, Philippa, gli aveva chiesto di tagliare la siepe fuori della loro casa a Highbury, a nord di Londra; lui rispose che non aveva molto tempo ma fini per realizzare una siepe a forma di un gatto. Da allora, Tim ha tagliato molte siepi creando elefanti, gatti, serpenti, sono come superbi pezzi d'installazione d'arte, l'aggiunta di una nuova dinamica alla scena di strada e, ovviamente, al giardino.

Credito: JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images
Credito: JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images

Tim aveva iniziato a lavorare come architetto, dopo aver studiato anche arte e scultura, entrambi i quali hanno influenzato il suo lavoro. Oltre alla pura e semplice soddisfazione di creare un pezzo iconico che inizia immediatamente da un disegno folle, tutto il denaro raccolto dai "cespugli di Bushe" va in beneficenza: sua sorella minore, Marta, è nata con la sindrome di Down e lei è curata da Hft (ex Home Farm Trust), un ente di beneficenza che fornisce il supporto locale per le persone con difficoltà di apprendimento. Tim suggerisce di trasformare in donazioni il suo compenso di £ 250 per la progettazione e per il primo taglio e intorno ai £ 75 per ciascuno dei tagli successivi. Circa 3-4 tagli sono necessari per ottenere la forma desiderata.

L'altra ragione per cui Tim Bushe gode di approvazione in città è che tali operazioni di arte topiaria creano nuovi legami all'interno della comunità. Quando ha iniziato la potatura della siepe a forma di gatto nel suo giardino sentiva di essere osservato. Uno scultore amante dei gatti che viveva a quattro porte di distanza passando un giorno si fermò ad applaudire i suoi sforzi: pur essendo vicini di casa per 18 anni non avevano mai preso contatto prima. Quando viene creato un punto di riferimento locale, in particolare uno che le persone possano riconoscere, i passanti – anche in auto – si fermano e guardano, avviano conversazioni e interagiscono. Una siepe scultorea può evidenziare una strada, formando un indicatore che fa fermare le persone, le fa sorridere e socializzare. Oggi Tim è in cerca di un apprendista, che possa seguire e mantenere le sue creazioni, c'è qualcuno che vuole scoprire il suo talento nascosto?

Credito: JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images
Credito: JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images
Il salvataggio del piccolo elefante caduto in un pozzo
Il salvataggio del piccolo elefante caduto in un pozzo
4.900 di DelfinaLiberata
Turista ferma un elefante "inferocito" con un solo gesto della mano
Turista ferma un elefante "inferocito" con un solo gesto della mano
35.091 di SuccedeNelMondo
Anche gli elefanti sanno apprezzare la buona musica: ballano a tempo sulla melodia del violino
Anche gli elefanti sanno apprezzare la buona musica: ballano a tempo sulla melodia del violino
13.155 di Animali
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni