Da quando il Golden Bridge in Vietnam ha inaugurato a giugno 2018 nelle Ba Na Hills, non lontano da Danang, ha già attirato orde di visitatori impressionati dal suo design sbalorditivo, caratterizzato da due enormi mani di pietra che sembra sorreggere la leggera passerella dorata. Il Golden Bridge sembra emergere tra gli alberi a 1.400 metri sul livello del mare, offrendo una vista mozzafiato sui boschi circostanti. Lunga quasi 150 metri, la passerella dorata sta diventando virale sui social media con immagini suggestive e a grande sorpresa anche dello studio di progettazione, TA Landscape Architecture, che non si aspettava un tale successo.

Il Golden Bridge sembra uscito da un'ambientazione del Signore degli Anelli ma non c'è nessuna Terra di Mezzo né hobbit. Cau Vang (che significa ponte d'oro in vietnamita) si snoda tra gli alberi sulle colline Ba Na del Vietnam con un design sinuoso e prende il nome dalla sua balaustra dorata che incornicia tutto il ponte. In contrasto con la forma serpeggiante della passerella dorata ci sono due grandi mani che sembrano scolpite nella pietra ma in realtà non lo sono: "Abbiamo progettato lo scheletro delle mani in acciaio e lo abbiamo rivestito con la fibra di vetro e aggiunto l'aspetto roccioso. L'intera costruzione del ponte è durata circa un anno.".

Il Golden Bridge è parte di un investimento da 2 miliardi di dollari per portare ancora più visitatori in questa zona del Vietnam centrale. Le Ba Na Hills ogni anno ricevono oltre 1,5 milioni di visitatori ed il turismo in Vietnam negli ultimi anni è in grande crescita. Le colline sono state un noto luogo di villeggiatura preferito dalle autorità francesi al potere all'inizio del XX secolo, ma, dopo la rivoluzione contro il dominio coloniale nel 1945, caddero in rovina. L'area, con il vicino Thien Thai Garden, è ora sede di un piano per riportare il turismo ai passati splendori. Cau Vang è l'ultimo di una serie di ponti pedonali straordinari che si stanno costruendo in tutto il mondo ed è reso ancora più suggestivo dall'inserimento dei fiori Lobelia Chrysanthemum ad abbellire la struttura.