Che Milano fosse in prima fila tra le città che accolgono i grattacieli più belli del mondo era cosa risaputa ormai, già dalla realizzazione del Bosco Verticale di Stefano Boeri. Eppure l'edificio più verde della città non è l'unico ad aver attratto l'attenzione internazionale. Emporis, building data company con sede ad Amburgo, ogni anno stila una classifica dei grattacieli più belli e quest'anno, tra la Shanghai Tower in Cina e il 432 Park Avenue di New York, compare anche "Il Dritto", l'edifico di CityLife progettato da Arata Isozaki a Milano e dove ha sede l'Allianz.

Emporis Skyscraper Award

L'Emporis Skyscraper Award premia i grattacieli più belli del mondo. La classifica viene compilata su un pool mondiale di oltre 700 grattacieli idonei. Gli edifici presi in considerazione devono essere alti almeno 100 metri e completati nell'anno precedente al premio annuale. Inoltre i vincitori vengono premiati non solo per l'eccellente design ma anche per la perfetta funzionalità della costruzione. Emporis è il principale fornitore internazionale di dati sugli edifici; il sito raccoglie informazioni tecniche su tutti i tipi di edifici, siano residenze, uffici o alberghi. Ad ogni edificio, mappato in oltre 18.000 città nel mondo, viene assegnato uno stato di costruzione come "completato", "demolito" o "in costruzione". I dati vengono aggiornati 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e ogni modifica all'edificio è documentata.

1° VIA 57 West, New York

L'ultimo vincitore dell'annuale Emporis Skyscraper Award per il miglior nuovo grattacielo dell'anno è lo spettacolare edificio residenziale VIA 57 West a New York, USA. L'edificio a forma di piramide è stato progettato dagli architetti danesi BIG-Bjarke Ingels Group e comprende 34 piani. Ad essere premiato è stato soprattutto il design di VIA 57 "che apre nuovi orizzonti". L'edificio è a metà strada tra un blocco perimetrale europeo e un classico grattacielo americano, e riesce a apportare nuovo significato allo skyline di New York.

2° Torre Reforma, Città del Messico

Un altro grattacielo premiato dall'Emporis Skyscraper Award è stato la Torre Reforma a Città del Messico, che, con un'altezza di 245 metri, è il grattacielo più alto della città e la struttura in cemento a vista più alta del mondo. L'edificio si è distinto soprattutto per la soluzione ambientale intelligente caratterizzata da due pareti in cemento a vista e una facciata principale in vetro: la doppia parete in cemento protegge l'interno dell'edificio dalla luce solare diretta e riduce il carico di raffreddamento. Inoltre l'ingombro triangolare di Torre Reforma è progettato per sopportare forti venti e terremoti per i prossimi 2500 anni. Città del Messico è nota infatti per la sua alta attività sismica.

3° Oasia Hotel Downtown, Singapore

L'Oasia Hotel Downtown si trova a Singapore. Ha vinto il terzo posto dell'Emporis Skyscraper Award. L'edificio si distingue come oasi urbana all'interno della città grazie alle 21 diverse specie di piante attorno e ai vigneti che rivestono la facciata rossa del grattacielo. La vegetazione in facciata consente all'edificio di resistere alle differenti condizioni climatiche. Inoltre la presenza di quattro giardini aperti consente al vento di attraversare l'edificio per una buona ventilazione. L'Emporis Skyscraper Award 2017 è stato particolare dagli anni precedenti perché ha dettato il dominio degli edifici asiatici nella Top 10 del Empremio. New York City si conferma però, per il quarto anno consecutivo, la capitale mondiale dell'architettura high-rise.

Gli altri grattacieli

La classifica di Emporis raccoglie i grattacieli più belli del mondo. Tra i meravigliosi edifici costruiti in giro per il mondo si distingue il Raffles City di Chongqing in Cina, progettato per affrontare il problema della sovrappopolazione nel paese. Il grattacielo sorge nel cuore della città, di fronte all'incrocio tra il fiume Yangtze e il fiume Jialing, e comprende un centro commerciale e otto torri per uso residenziale, uffici, residence e hotel. Il design del Raffles City di Chongqing si ispira alle immagini storiche di grandi navi a vela cinesi sul fiume, rendendo omaggio al nobile passato di Chongqing come centro commerciale. Il complesso di edifici è infatti caratterizzato da un grattacielo orizzontale adagiato su quattro delle otto torri in progetto. Il Raffles City è già un'icona del nuovo boom economico di Chongqing.

Anche la Torre Allianz a Milano, progettata da Arata Isozaki, si è distinta tra i grattacieli più belli del mondo secondo Emporis. Soprannominato "Il Dritto", l'edificio si trova nella piazza centrale di CityLife ed il secondo edificio più alto d’Italia ed il sesto nell'Unione europea. La Torre, sviluppata su 50 piani, è stata acquistata dalla compagnia tedesca Allianz. Il Lotte World Tower è invece il grattacielo più alto di Seoul, con i suoi 555 metri. L'edificio, il quinto al mondo per altezza, detiene anche il record per l'ascensore più veloce al mondo e il più alto osservatorio in vetro. Potrete scoprire questi e tanti altri edifici nel database di Emporis.