Avreste mai pensato che il gioco Jenga un giorno sarebbe diventato realtà? Ova Studio ha ideato una struttura alberghiera fatta di container che consente ai contenitori riciclati di viaggiare dentro e fuori l'hotel in base alle diverse esigenze dei clienti. Progetti di edifici container ormai sono sempre più diffusi in tutto il mondo ma è la prima volta che viene fatta la proposta di una struttura che può cambiare nel tempo semplicemente spostando i container di cui è composta.

Proprio come il gioco Jenga, i container possono essere inseriti o presi dalla torre, accatastati e sfalsati con facilità. Una struttura a griglia metallica, tuttavia, dovrebbe garantire che, a differenza del gioco, la torre non crolli. Basati sul concetto di sostenibilità, i contenitori riciclati sono utilizzati per le parti modulari che vengono poi forate e collegate indipendentemente da ciò che sta sopra o sotto di essi in modo da consentire lo sviluppo o meno della struttura in relazione alla domanda.

La flessibilità e la mobilità del progetto presenta anche una opportunità di branding interessante e altamente visiva: ogni conteiner costituisce una camera dell'albergo e può essere a tema nello stile di un famoso marchio internazionale, da Ferrari a Louis Vuitton, per dare agli ospiti dell'hotel la possibilità di costruire un legame più stretto con il loro marchio preferito. Gli architetti di Hong Kong hanno realizzato ad esempio stanze interamente a tema Ferrari e Alexander McQueen, ma le possibilità sono infinite.

Hive-Inn offre dunque la massima flessibilità e mobilità. Ma il progetto prevede anche altre possibilità di applicazione come abitazioni di emergenza in caso di catastrofi naturali o unità di assistenza medica, uffici o anche appartamenti. Le stanze possono essere spedite in qualunque luogo sia richiesto e utilizzato per molteplici funzioni, affittati a vari individui o aziende che possano aver bisogno di più spazio. Immaginate dunque se in qualsiasi parte del mondo voi andaste, il vostro ufficio o la vostra casa vi seguisse?