Fran Silvestre Arquitectos è famoso per le sue architetture pulite, minimaliste, di lusso e che si inseriscono nel paesaggio in modo elegante. A Marbella, sulla costa del sol della Spagna meridionale, Fran Silvestre Arquitectos ha progettato una residenza tutta bianca chiamata, "House in Benahavís", che sembra volteggiare sopra la piscina retta solo dall'acqua cristallina. L'effetto ottenuto è frutto di un illusione ottica piuttosto abile. L'architetto spagnolo riesce in questo modo a realizzare un'incredibile residenza su due livelli che sembra essere sospesa nel paesaggio circostante.

House in Benahavís si sviluppa su un terreno in pendenza e comprende due livelli. La casa sembra essere retta dall'acqua della piscina ma in realtà si tratta di un volume perpendicolare al volume piatto sul terreno. Questo volume nasconde i locali di servizio della casa e accoglie anche una camera da letto per gli ospiti. Il volume permette ai proprietari della casa di accedere al piano sottostante dove si trova una piscina infinita e un patio che affaccia sul giardino della casa. Al piano superiore, dove è collocato anche l'accesso alla casa dalla strada, si trova la camera da letto principale, il salotto con terrazza e alcuni uffici.

all images courtesy of fran silvestre arquitectos
in foto: all images courtesy of fran silvestre arquitectos

"L'approccio del progetto nasce da un doppio impegno: la volontà di dare una risposta tecnica a un contesto specifico (programma di esigenze, budget, regolamenti, ambiente …) e il desiderio di cercare la bellezza attraverso il lavoro costruito. Questo processo persegue la soddisfazione, compresa nel suo pieno senso, di tutti coloro che partecipano attivamente allo sviluppo. Soprattutto da clienti e utenti, ma anche da collaboratori, costruttori e designer.", raccontano i Fran Silvestre Arquitectos di Valenzia, Un'altra caratteristica del processo è la continuità. La continuità con un ambiente che dobbiamo rispettare, la continuità spaziale, l'uso di pochi materiali, l'integrazione degli impianti, dell'illuminazione … Sono fattori comuni nei lavori che vengono eseguiti. E anche la ricerca della continuità nel tempo, valorizzando l'architettura che è in grado di attraversarla senza diventare obsoleta.".