Più di 90000 bottiglie di plastiche vengono gettate vie ogni minuto e con una realtà sempre più in continuo movimento, frenetica, siamo sempre di fretta e aver sete e normale, però si può anche non essere complici di questo spreco quotidiano. Così Niki Singlaub mentre era in viaggio si accorse che avere sete è un problema comune ma la soluzione a tale problema non sempre era ovvia: "Cercando di rimanere idratato in diversi paesi, climi, e prospetti, mentre passavo del tempo sia a riunioni di lavoro che in montagna, ho avuto l'ispirazione per un nuovo concetto di bottiglia d'acqua. Ero alla ricerca di un bene durevole, stabile, perfettamente funzionante, una bottiglia d'acqua che potesse entrare nella tasca posteriore. Sono rimasto davvero sorpreso, non riuscivo a trovare qualcosa di simile in giro". da qui l'idea di Hydaway: la prima bottiglia pieghevole che entra in una tasca.

Hydaway è una comoda alternativa alle bottiglie di plastica usa e getta: si piega verso il basso per adattarsi facilmente in ogni tasca. Una bottiglia riutilizzabile in ogni occasione e che sia sempre con voi senza creare ingombro: ecco Hydaway. Realizzata in silicone alimentare, la bottiglia pieghevole è in grado di contenere fino a 600 ml di acqua ma diventa poco più di 3,2 centimetri di altezza quando non in uso. "Se sei un avventuriero, una mamma organizzata, un guerriero del fine settimana o semplicemente qualcuno che ha sete di design intelligente, Hydaway è fatta per voi. Non bisogna più trascinarsi dietro ingombranti confezioni vuote, non più usa e getta in discariche, bottiglie non più difficili da pulire. Hydaway è piatta, pronta ad essere partita fuori, quando e dove vuoi. Benvenuti nella nuova generazione di idratazione portatile. Hydaway è la bottiglia che si raggiunge sempre perché è sempre a portata di mano!". Per acquistare Hydaway è stata lanciata una campagna su Kickstarter per rendere possibile la realizzazione del prodotto: l'obbiettivo è stato raggiunto quindi presto avrà inizio la produzione della bottiglia rivoluzionaria.