Gli italiani che non vivono a Milano o coloro che non sono mai stati per lunghi periodi in questa metropoli, per chi ancora non l'ha visitata, Milano è l’indaffarata città della moda e degli affari, spesso descritta da stereotipi fuorvianti: alcuni dicono che è una città grigia, piena di traffico e caos, una città dove le persone camminano sempre di fretta. Ma tutti questi giudizi non sono che luoghi comuni. Milano non si ama in un giorno, bisogna armarsi di pazienza e curiosità per scoprirne le bellezze più autentiche. Milano ha un "cuore" fatto di posti nascosti, spesso vicinissimi alle strade affollate, alle macchina in coda, alle persone che vanno sempre di corsa. Molti descrivono Milano come una donna misteriosa: anche se si cerca di indovinare cosa nasconde il suo cuore, non si svelerà mai veramente fino a quando non si rivelerà lei stessa. Quasi l'80% delle persone raccontano di essere state respinte da questa città paradossale; il 10% non hanno nemmeno tentato di avvicinarsi a lei e solo il restante 10% è stato scelto da questa affascinante ‘donna' per farsi comprendere.

A chi la sa scoprire, Milano riserva piacevoli sorprese fatte di silenzio e armonia, che si nascondono dietro mura e portoni. Sono i chiostri, i giardini e i cortili: silenziosi, eleganti e nascosti, per l’appunto, sono i veri tesori milanesi in cui giochi di luci e ombre creano contrasti suggestivi. I chiostri dei palazzi e degli antichi conventi, i cortili delle lussuose dimore patrizie dai diversi stili architettonici, dal Rococò al Barocco, dal Neoclassico al Liberty, che rievocano epoche passate, creano un itinerario alternativo per conoscere un’altra Milano, oasi di pace e meraviglia. Una ventina di edifici privati, sedi istituzionali, case-museo e residenze borghesi hanno spalancato i propri cancelli agli occhi indiscreti della macchina fotografica, quella di Nicolò Panzeri o di Giovanni Dall'Orto che con la propria sensibilità ci conducono alla scoperta dei luoghi più segreti e ricchi di fascino di Milano. Dunque non possiamo che augurarvi buon viaggio tra le bellezze nascoste della città.