Gli anni '90 sono stati gli anni gloriosi delle boy band, dai Backstreet's Back ai Five, gli anni del pop delle mitiche Gery, Emma, Mel B, Mel C e Victoria (le Space Girls!!), gli anni delle zeppe, dei ciucci al collo e delle treccine di fili colorati nei capelli. E ripensando a quel periodo in molti adesso staranno sorridendo e provando una sensazione di malinconia che prende la bocca dello stomaco. Perché bisogna essere onesti: gli anni '90 sono stati anni gioiosi, in tv trasmettevano Beverly Hills 90210 e tutte le ragazzine si erano innamorate sul grande schermo di Leonardo Di Caprio in Titanic.

Gli anni ’90 però sono lontani ormai. Da allora molte cose sono cambiate: i giochi, i cartoni, le merendine, le auto, gli oggetti di uso quotidiano. É tempo dunque di fare un salto indietro nella memoria per ricordare gli anni passati, quelli della giovinezza, quelli della scoperta, i più spensierati, attraverso una serie di oggetti di cui sicuramente la generazione anni ’90 sentirà la mancanza; oggetti che erano di uso comune in quel periodo e che oggi sono solo un ricordo, memorabilia appartenuta ad un passato non del tutto dimenticato. Oggetti che in molti faticano a dimenticare e che forse rivorrebbero nella propria vita per sentirsi di nuovo bambini. Oggetti che tutti, indistintamente per sesso, razza, orientamento sessuale, religione o comunità virtuale di appartenenza, abbiamo avuto, apprezzato e amato più di ogni altra cosa al mondo, almeno per i primi cinque minuti che li abbiamo avuti tra le mani. Improvvisamente scomparsi dalla nostra vita hanno lasciato poi una ferita ancora aperta che diventa particolarmente dolorosa quando in tv trasmettono una puntata di Friends o di qualche cartone animato dell'infanzia. Ecco dunque una selezione di oggetti che hanno segnato intere generazioni degli anni '90 e che spesso non esistono più.