16 Dicembre 2020
17:44

I parcheggi di Melbourne diventano giardini pensili meravigliosi

Lo studio di architettura Bates Smart ha ideato un piano brillante per trasformare i parcheggi urbani in giardini pensili. A Melbourne ci sono 1.200 acri destinati a parcheggi inutilizzati, più della superficie di Central Park. Così è nato un progetto originale per reinventare il modo in cui vengono utilizzati.
A cura di Clara Salzano
Hardware Lane (Mid City) © Bates Smart
Hardware Lane (Mid City) © Bates Smart

Ci sono più di 41.000 posti auto nel nel quartiere centrale degli affari di Melbourne, in Australia, che è più grande della superficie del Central Park di New York. Lo studio di architettura Bates Smart ha ideato un piano brillante per trasformare i parcheggi urbani in giardini pensili. Così è nato un progetto originale per reinventare il modo in cui vengono utilizzati i parcheggi.

Lo studio di architettura Bates Smart vuole convertire alcuni dei parcheggi di Melbourne in parchi giochi, giardini e parchi sui tetti: "Questa è la prossima frontiera per le città se vogliamo trasformarle in luoghi veramente vivaci, eccitanti, interessanti e più diversi in cui vivere", ha affermato Julian Anderson, direttore di Bates Smart. I parcheggi rappresentano il terzo più grande uso del suolo della città. Bates Smart ha analizzato i numeri e ha scoperto che, in totale, il parcheggio occupa quasi 1.200 acri di spazio, o più spazio del Central Park di New York: "Pensa, mio dio, che ci sia una volta e mezza Central Park chiuso in un parcheggio nel centro di Melbourne", dice Anderson. "Cosa possiamo fare per sbloccarlo?". Da qui nasce l'idea di trasformare i troppi parcheggi inutilizzati in parchi giochi, orti comunitari e giardini sui tetti, insomma in spazi comunitari per il benessere delle persone.

L'idea di Bates Smart è in fase di sviluppo e prevede anche un accordo con l'amministrazione cittadina ed il governo per invogliare i proprietari dei parcheggi a vendere tali spazi per trasformarli. Generalmente quando si tratta di piani di sviluppi urbani si fa riferimento sempre al rapporto superficie-pavimento, che a Melbourne, è 18 a 1: "Puoi superare quel 18 a 1 se puoi dimostrare che viene fornito un qualche tipo di beneficio pubblico", dice Anderson. Il beneficio pubblico di un piccolo giardino in cima a un grattacielo è evidente, si spera solo che agli sviluppatori immobiliari venga dimostrata tale evidenza in modo da avere città sempre più verdi e salubri.

Sky Drive: il tetto del Lingotto di Torino diventa un giardino pensile
Sky Drive: il tetto del Lingotto di Torino diventa un giardino pensile
L'inverno straordinario ai Giardini La Mortella di Ischia
L'inverno straordinario ai Giardini La Mortella di Ischia
845 di CS Design
Il parcheggio per biciclette più sicuro al mondo
Il parcheggio per biciclette più sicuro al mondo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni