Tutti i giorni usiamo elettrodomestici, macchine, gadget, veicoli e altri oggetti caratterizzati da simboli. Per accendere la tv, spegnere la lavatrice, registrare la propria serie tv preferita o anche fare un trasloco, veniamo in contatto quotidianamente con dei simboli che ci indicano come fare. Questi simboli sono entrati ormai a fare parte di un linguaggio, basato sulle forme, che tutti usiamo. Possiamo parlare di geroglifici moderni. Ma sapevate che tutti i simboli più usati hanno qualcosa in comune? Dietro la loro forma c'è una precisa logica definita in un unico documento.

Ogni simbolo ha una precisa origine. Spesso non facciamo neppure più caso alle varie forme con le quali veniamo in contatto quotidianamente ma dietro tutti i simboli che usiamo c'è una logica binaria definita dalla Commissione Elettrotecnica Internazionale che fornisce il documento più denso e completo sulle icone che tutti i giorni utilizziamo (ISO 7000/IEC 60417, aka “simboli grafici per l'uso su apparecchi”). I simboli d'uso comune sono infatti pensati per rivolgersi a tutti, a prescindere dalla lingua che si parla o dalla religione che si professa. Tutte le icone presenti nel documento ISO 7000 / IEC 60417 sono progettate per essere semplici e universali, proprio come un sistema di geroglifici moderni per il mondo intero.

Oltre ogni lingua e cultura, i simboli che usiamo sono elementi grafici standardizzati fatti per essere compresi ovunque. Tutta la banca dati delle icone utilizzabili sulle apparecchiature è descritta nel documento IEC 60417 e ISO 7000. Play, pausa, stop, batteria scarica e tutti gli altri simboli sono riportati in questo documento dove si scopre anche il motivo per il quale usiamo certe forme per indicare delle azioni. Ad esempio, l'icona di "power", cioè una linea che emerge da un cerchio, deriva da un preciso linguaggio binario. Comunemente 1 e 0 indicano l'accensione e lo spegnimento elettronico; dallo studio grafico dei due numeri combinati si origina il simbolo di "power", definito dalla CEI, con cui in tutto il mondo e su tutte le apparecchiature si indica il comando per accendere, spegnere o mettere in standby un prodotto.

Tutti i simboli sviluppati dalla CEI rappresentano un linguaggio universale. Molte delle forme presenti nello IEC 60417 e ISO 7000 si sono diffuse ed evolute per la globalizzazione delle tecnologie, ma tutte sono riconosciute perché simboleggiano un'alternativa più semplice,  piccola e immediata al linguaggio parlato.  Così il simbolo di "power" presenta in origine una logica così chiara e ben studiata che l'icona, compresa a livello planetario, sembra godere di un livello particolarmente elevato di fascino universale, tanto da apparire su magliette, copertine degli album e persino tatuaggi. E come il simbolo "power" così tutti gli altri hanno avuto un destino che va ben oltre la sola comunicazione.