596 CONDIVISIONI
27 Gennaio 2015
16:29

I significati dei colori: ecco perché usiamo alcune tinte simbolo

Perché si utilizza il verde nei semafori e le palline di tennis sono gialle? Perché si dice “venerdì nero”? Ecco le storie dei colori simbolici più usati.
A cura di Clara Salzano
596 CONDIVISIONI

Tutti riconosciamo che i colori, nelle varie epoche e nelle diverse culture, hanno assunto determinati significati e differenti simbologie. Spesso uno dei principali modi con cui apprendiamo la realtà è proprio attraverso i colori percepiti dal nostro sguardo, ma non sempre essi rappresentano ed esplicano e funzioni connesse solo alla percezione visiva+, ma i colori possono avere anche un ruolo sensibile, educativo, morale ben preciso. Si parla infatti di ‘linguaggio' dei colori basato su suggestioni che vanno al di là della pura osservazione. E così i colori vengono utilizzati per comunicare specifici significati simbolici in base ai diversi contesti sociali e culturali. "Il colore parla e dunque noi dobbiamo sforzarci di comprendere ciò che esso dice", scrive Giovanni Piana in "Colori e suoni" edito da Unicopli. Scopriamo dunque che dietro ogni colore utilizzato nella realtà esiste un significato ben preciso da lanciare e una storia spesso curiosa che ha determinato la scelta simbolica di una tale tinta.

Vi siete mai chiesti ad esempio perché le nuove illuminazioni a Led delle città siano blu?
Per abbellire alcune zone della città di Glasgow, in Scozia, nel 1999 si pensò di adottare alcune file di lampioni a luce blu per l'illuminazione notturna. Si notò che da quel momento i crimini in tali aree illuminate a led diminuirono sensibilmente. Cosa riscontrata anche nel 2005, a Nara, in Giappone dove grazie alla nuova illuminazione a Led blu i furti e le aggressioni sono calate del 9%. Il blu secondo gli esperti, infatti, evoca sicurezza, affidabilità e serenità. Per questo motivo in molte stazioni ferroviarie, all'interno di molti aerei e in numerose corsie d'ospedale si usano luci blu. Ecco perché anche il blu lo si trova spesso nelle operazioni online sui siti delle banche. Mentre la scelta del logo Facebook da parte di Mark Zuckerberg è dovuta alla sua scoperta di avere una forma di daltonismo poco sensibile al verde e al rosso: "Il blu è il colore più ricco per me", disse Zuckerberg in un'intervista al New York Times, "riesco a vederlo bene, nella sua interezza".

Si usa il bianco per le bandiere che segnalano pace, resa o e sottomissione alla clemenza dell'avversario è un usanza molto antica che addirittura sembra risali alla dinastia Han orientale, in Cina (25-220 d.C.), o alla Guerra civile romana del 68-69 d.C. Ma il motivo per cui si scelse una bandiera bianca è semplicemente perché i tessuti colorati costavano di più ed erano meno diffusi, inoltre il bianco spiccava maggiormente rispetto alle divise dei diversi eserciti. Il bianco si utilizza inoltre anche per i camici dei dottori: questo perché in passato visitavano i pazienti in abiti civili, ma spesso si riscontrava la presenza di ciarlatani così si rese necessaria una divisa. Da allora il bianco simboleggia pulizia e rigore. I biliardi hanno invece il fondo verde perché anticamente il gioco, risalente al 14° secolo, si svolgeva all'aperto, sull'erba, come il croquet; quando i nobili decisero di spostarsi al chiuso per il cattivo tempo e le sommosse popolari, scelsero il verde sintetico come base per le sfide. E questi sono solo alcuni esempi, ecco i casi più significativi.

596 CONDIVISIONI
Belén Rodriguez svela i dettagli della cameretta di Santiago: addio pupazzi e colori vivaci
Belén Rodriguez svela i dettagli della cameretta di Santiago: addio pupazzi e colori vivaci
La geniale macchina che separa per colore gli M&M: ecco come funziona
La geniale macchina che separa per colore gli M&M: ecco come funziona
776 di WinVideo
Squid Game, cosa significano i simboli geometrici sul volto delle guardie
Squid Game, cosa significano i simboli geometrici sul volto delle guardie
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni