Dimenticate pittura, vernice o bombolette spray, l'arte di Ian Berry si realizza con i jeans. L'artista inglese ha abbandonato il canonico pennello e ha usato un paio di jeans per lavorare. Un pennello e una tela sono un connubio perfetto per la produzione di arte ma Ian Berry è un artista non convenzionale che crea incredibili opere raffiguranti scene di vita quotidiana con dei semplici denim. Il denim è il suo mezzo preferenziale e non ci sono trucchi o illusioni nelle sue creazioni, tutto viene realizzato usando semplicemente sovrapposizioni di denim.

Ian Berry usa le forbici e incolla vari pezzi di denim per creare scene di vita quotidiana davvero realistiche. Utilizzando i jeans blu, nero, e grigio, riesce a dare profondità alle sue opere e riesce a catturare i contrasti brillanti della luce. Non esiste pittura, candeggina o nessuno altro materiale al di fuori del denim col quale Berry è in grado di imitare scene straordinariamente realistiche comprese le ombre e la profondità all'interno delle opere.  I risultati sembrano rappresentazioni fotorealistiche della vita di tutti i giorni.

My Beautiful Laundrette è l'ultima serie di opere di Ian Berry, le opere sono tutte ambientate in  una lavanderia, il luogo dove comunemente si trovano i vestiti, soprattutto i jeans. La serie rende omaggio specificamente alle lavanderie di Londra, che se un tempo erano davvero numerose oggi chiudono sempre più spesso rappresentando luoghi fantasmi. "Sono stati i luoghi dove le persone potevano incontrarsi e parlare e conoscersi. Ora, stanno scomparendo ", racconta l'artista, "Erano il cuore della comunità, e il tessuto della nostra città sta cambiando". Berry è attualmente in mostra a Londra. Per realizzare questa particolare serie, l'artista ha addirittura creato una lavanderia a grandezza naturale fatta tutta di denim e il risultato è stupefacente.