Ci vogliono più di due ore per gli abitanti di Norfolk per raggiungere uno dei negozi Ikea più vicini che si trovano a Lakeside o a Milton Keynes. Si sa che per i negozi Ikea è necessario molto spazio a disposizione non solo per la grandezza dei negozi stessi ma anche per i numerosi parcheggi di cui deve disporre il magazzino. Ma per gli abitanti di Norfolk e di altre città del Regno Unito nelle stesse condizione, tale situazione è stata motivo di forti lamentele.

Ikea aprirà dunque nel Regno Unito una serie di piccoli negozi. Ha inizio una nuova era per il colosso svedese che testa così alternative possibili al canonico modo di acquistare presso i suoi showroom, collocati sempre fuori ai centri abitati. E poiché ai clienti inglesi piace diversificare anche nella modalità di acquisto, i negozi che apriranno saranno di diverse tipologie: alcuni adibiti all'esposizione, anche se ovviamente non saranno completi come i più grandi store di Ikea fuori città; altri usati semplicemente come punti di consegna e ritiro; e altri ancora che offriranno un servizio più personalizzato al cliente. Il primo negozio aprirà il prossimo autunno a Norwich ma già altri 18 punti vendita nel Regno Unito sono in programma nei piani Ikea. Quello di Norwich sarà un test per una nuova tipologia di vendita al dettaglio del colosso svedese che mira a rendere Ikea più accessibile a tutti: "Vogliamo fornire ai nostri clienti un'esperienza di shopping semplice, comodo e piacevole. Come tale, stiamo rivedendo la nostra strategia di espansione su base continuativa ed esplorare le opportunità per diventare più accessibile a molte più persone", ha dichiarato un portavoce Ikea. Il primo negozio Ikea che aprirà nel Regno Unito sarà, più che un magazzino d'esposizione come siamo abituati a vederne, un punto da cui pianificare gli acquisti importanti come le cucine, i salotti da arredare, le camere da letto; non ci saranno tutti i prodotti della gamma ma da qui verranno studiate le varie possibilità e fatti gli ordini che arriveranno direttamente all'acquirente o al punto vendita; una sorta di studio di progettazione Ikea dove ordinare i mobili da catalogo, si chiamerà infatti Norwich Order and Collection Point. Probabilmente non ci saranno le polpette svedesi ma gli abitanti di Norwich non dovranno più viaggiare due ore per arrivare in un negozio Ikea. Si legge sul sito: "È Ikea, ma non come tu la conosci".