Hilden e Diaz è una collaborazione di due artisti Thyra Hilden e Pio Diaz. Il loro lavoro si basa principalmente su arte contemporanea, ma anche sul design, per esempio con questo magnifico lampadario ispirato ai disegni del biologo Ernst Haeckel, naturalista e filosofo tedesco. L'originalità di questo lampadario è nella proiezione di ombre che formano una foresta di rami e altri motivi naturali.

Nel 2005, i due artisti hanno fondato la partnership Hilden e Diaz riunendo i loro interessi e le loro peculiarità artistiche. La forza di Hilden e Diaz come artisti è dovuta alle loro differenze culturali che arricchiscono la collaborazione. La sinergia di Hilden e Diaz lavora principalmente con un focus sulla trasformazione e i paradossi. I loro punti di partenza sono sempre icone culturali che si trasformano e modificano rispetto alla percezione comune. Hilden e Diaz sviluppano opere in diversi settori che finiscono poi per  si sovrapporsi: la tecnologia, la cognizione, la psicologia, la storia. Questa gamma di argomenti, sembrano sempre coesistere ed interfacciarsi nelle loro creazioni. Il loro progetto più famoso è sicuramente  City on Fire (2005 – 2010) culminato con l'impianto a Roma di "Coliseum on Fire" nel 2010. Una videoinstallazione, un gioco di luci e illusioni ottiche davvero suggestivo. Si tratta di un progetto promosso dal ministero per i Beni e le Attività culturali allo scopo di indurre una riflessione sulla “fragilità e transitorietà delle costruzioni realizzate dall’uomo.