Mai come in questo periodo storico riuscire a divertirsi a casa, nonostante il lockdown e i limiti del distanziamento sociale, può rivelarsi la soluzione. Il designer Emanuele Magini propone una collezione di arredi immediatamente comprensibili, veloci e divertenti che sono capaci di rendere gioioso qualsiasi spazio.  Una sedia per giocare a calcio o per tirare a basket direttamente in casa propria, un piatto labirinto per bambini o una sedia col tappeto rosso sono solo alcuni degli arredi che il design di Magini propone per vivere la casa in allegria.

Emanuele Magini è un designer poliedrico e ironico che delle sue esperienze ha fatto tesoro per la creazione dei suoi arredi. L'infanzia è il suo periodo di elezione. Esperto di processi semiotici, i suoi arredi sono portatori di messaggi semplici che stimolano l'immaginazione e invitano all'interazione. I suoi oggetti, spesso di uso comune, sono facili da utilizzare e funzionali ma anche poetici ed evocativi. Spring, ad esempio, è una maniglia della porta che non solo ha la sua utilità primaria di aprire e chiudere ma può essere usata anche per sostenere borse o altri oggetti, o per esprimere il desiderio o meno di essere disturbati: una molla trasforma la maniglia in una comoda molletta, per tenere dei messaggi, lasciare regali, e molto altro ancora.

"Prima del primo" è un piatto per bambini ma perfetto anche per adulti, caratterizzato da un fondo in ceramica che presenta un piccolo labirinto al centro con cui giocare con un ribes, un pisello o con una pallina di pane, in modo che l'attesa del pasto diventa un momento ludico e divertente. Per evitare la triste e deprimente immagine dello stendino, perennemente nel corridoio d'inverno, Magini ha ideato un calorifero con il disegno di uno stendino trasformando un oggetto comune con spirito creativo e sognante, nel suo perfetto stile.

"Da piccolo, visto che la mia passione per il calcio non aveva piena soddisfazione ai giardini pubblici o ai parchi della città, tornato a casa continuavo a giocare, con grande gioia di mia mamma, tirando calci a qualsiasi sorta di palla. Poi con il passare degli anni, mio malgrado, è cresciuto il tempo dello sport vissuto passivamente in poltrona, rispetto a quello praticato attivamente. Lazy football è l'emblema della mia intramontabile passione per il calcio declinata in modalità domestiche e sedentarie.", spiega Emanuele Magini, "Per chi ama il basket e non solo: Lazy Basketball è una seduta con struttura in metallo e schienale in rete sintetica, dalla linea semplice e sinuosa, che si conclude nel suo apice con un divertente canestro colorato".