3.331 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il divano fatto con le mascherine anti-Covid 19 trovate per strada

Il designer italiano Tobia Zambotti ha creato Couch-19, il primo pouf modulare a forma di iceberg imbottito con maschere usa e getta raccolte per strada.
A cura di Clara Salzano
3.331 CONDIVISIONI
Immagine

Couch-19 è un pouf modulare  a forma di iceberg che è stato realizzato con una serie di maschere usa e getta raccolte per strada. Ideato dal designer Tobia Zambotti, fondatore e direttore del design di Atelier Tobia Zambotti, l'originale pouf in PVC riciclata utilizza maschere monouso scartate come imbottitura in modo da richiamare l'attenzione sulla quantità di rifiuti di plastica generati a causa della pandemia di Coronavirus.

La diffusione del Coronavirus ha reso obbligatorio e necessario l'uso di protezioni per il viso quasi ovunque nel mondo e inevitabilmente la diffusione di tali prodotti inizia a rappresentare un reale problema per l'ambiente perché la maggior parte delle maschere per il viso disponibili per la vendita sono realizzate con strati di plastica e sono monouso. Trattandosi di rifiuti sanitari, questi non possono essere riciclati attraverso impianti di riciclaggio convenzionali andando a determinare un problema di smaltimento e di rispetto dell'ambiente non da sottovalutare. Il progetto "COUCH-19" vuole portare in evidenza tale problema ambientale creando il primo pouf a forma di iceberg imbottito con le maschere usa e getta raccolte per strada.

Per realizzare l'arredo sostenibile, il designer Tobia Zambotti ha coinvolto cittadini di Pergine Valsugana, la città natale del designer, nel nord Italia, a cui è stato chiesto di consegnare le mascherine usate o trovate. I dispositivi di protezione  sono stati raccolti, accuratamente disinfettati con ozono e conservati in modo sicuro prima di diventare un'originale imbottitura per il pouf modulare. Sono stati utilizzati circa 10.000 mascherine per il viso per creare COUCH-19 che sono solo una minuscola parte dei 129 miliardi di dispositivi di protezione anti Covid 19 che sono stati gettati via a livello globale ogni mese dal inizio della pandemia. Il pouf è stato modellato in modo irregolare in modo che, con l'imbottitura in colori chiari e acidi, si potesse evocare l'estetica di un iceberg che è uno dei simboli più discussi del riscaldamento globale.

3.331 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views