26 Giugno 2020
15:44

Il Museo Audemars Piguet apre in Svizzera: BIG (Bjarke Ingels Group) firma il progetto

BIG (Bjarke Ingels Group) firma il Museo Audemars Piguet, in Svizzera, che racconta la storia dell’iconica orologeria all’interno di un edificio a forma di spirale collegato alle antiche officine di produzione Audemars Piguet. La società di orologi di lusso svizzera ha annunciato il 25 giugno 2020 l’apertura del suo museo “vivente”.
A cura di Clara Salzano

Il 25 giugno 2020 la storica società di orologi di lusso svizzera Audemars Piguet ha annunciato l'apertura del suo museo progettato da BIG (Bjarke Ingels Group) che domina il paesaggio unico della Vallée de Joux. Il Museo offre un viaggio alla scoperta della storia della Audemars Piguet e della produzione di alcuni degli orologi più complicati della Manifattura.

Il Museo Audemars Piguet è un edificio di vetro a forma di spirale, il primo nel suo genere ad essere costruito a tale altitudine. Il progetto firmato da BIG (Bjarke Ingels Group), che ha vinto il concorso di architettura Audemars Piguet nel 2014, è un capolavoro di ingegneria e design, che si erge perfettamente su pareti di vetro strutturale curvo. Il  moderno padiglione a forma di spirale è stato realizzato per integrare l'edificio più antico dell'azienda, dove Jules Louis Audemars ed Edward Auguste Piguet fondarono l'officina nel 1875.

Il Musée Atelier Audemars Piguet offre una prospettiva unica della Vallée de Joux e della storia dell'orologeria svizzera. L'edificio a forma di spirale si eleva senza soluzione di continuità da terra. Le antiche officine sono state incluse nel percorso esperienziale del museo che guida i visitatori a scoprire i capolavori di tecnicità e design che hanno preso forma, anno dopo anno, in questa remota valle delle montagne del Giura svizzero, fino ad arrivare a stretto contatto con gli artigiani di Audemars Piguet.

Il percorso della mostra, definito da ATELIER BRÜCKNER, inizia nell'edificio storico e continua ritmicamente come fosse un ingranaggio di un orologio, fino al nuovo padiglione a spirale che è inondato di luce naturale, schermata da una rete in ottone che corre lungo tutta la superficie curva vetrata e serve a regolare anche la temperatura interna. L'edificio progettato da BIG e realizzato dall'ufficio svizzero di architettura CCHE culmina con un tetto verde sostenibile che aiuta ulteriormente a regolare la temperatura, mentre assorbe l'acqua. Il Museo "simboleggia la fusione della tradizione e lungimiranza nel cuore dell'artigianato di Audemars Piguet mentre onora le sue origini radicate nella Vallée de Joux".

Bjarke Ingels Group firma Plus, la fabbrica di mobili più sostenibile al mondo
Bjarke Ingels Group firma Plus, la fabbrica di mobili più sostenibile al mondo
CopenHill, la parete di arrampicata più alta del mondo
CopenHill, la parete di arrampicata più alta del mondo
L'ultima attrazione della Danimarca è una torre a spirale che porta fino al cielo
L'ultima attrazione della Danimarca è una torre a spirale che porta fino al cielo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni