Se vi siete mai chiesti quale fosse l’auto più lunga del mondo sappiate che ha persino un nome, si chiama “American Dream” ed è una limousine di 30,5 metri costruita dal guru delle custumizzazioni Jay Ohrberg in California. American Dream è stata eletta la macchina più lunga del mondo dal Guinness World Records a metà degli anni '90, con le sue 26 ruote, una vasca idromassaggio, un trampolino, un letto ad acqua king-size e persino una piattaforma per elicotteri. Se vedesse oggi l'auto però stentereste a riconoscerla perché si è ridotta ad un ammasso di rottami dimenticati in un parcheggio.

Probabilmente in pochi avranno sentito parlare di Jay Ohrberg, ma molti hanno visto i suoi lavori senza conoscerlo. Jay Ohrberg è famoso soprattutto nel mondo del cinema e della televisione perché ha realizzato alcune delle più iconiche auto del piccolo e grande schermi come la DeLorean di Ritorno al futuro , KITT di Knight Rider e la Ford Gran Torino di Starsky e Hutch. Jay Ohrberg è anche l'inventore di "American Dream", l'automobile più lunga del mondo, che è stata realizzata alla fine degli anni Ottanta nel negozio di Hollywood Cars di Ohrberg. Il punto di partenza per la limousine più lunga del mondo è stato una Cadillac Eldorado d'oro degli anni Settanta per sviluppare il modello all'ennesima potenza. Jay Ohrberg dell'Eldorado ha conservato solo la griglia anteriore, il design delle ruote e alcuni pezzi speciali. Molte modifiche sono state apportate per raggiungere la lunghezza da record: stata inserita una cerniere centrale e varie ruote posteriori. American Dream comprendeva al suo interno varie camere da letto, una piscina con trampolino per i tuffi, oltre la vasca idromassaggio e la pista per elicotteri, un piccolo soggiorno in pizzo e due cabine separate per gli autisti.

Oggi American Dream è un automobile dimenticata di cui restano solo vecchi rottami. Il declino della limousine più lunga del mondo è da ricercare proprio nelle modifiche apportate al modello di base fino a farlo diventare un'automobile da record. Per raggiungere infatti la lunghezza di 30,5 metri, Jay Ohrberg ha realizzato la limousine unendo due grandi parti attraverso una cerniere mobile. Tale cerniere nel centro della limousine ha reso l'uso dell'automobile non proprio facile oltre che pericoloso per l'incolumità dei passanti per strada. Eppure esistono diverse foto in cui si vedono persone che si godono il tempo ormai in vasca idromassaggio, nella parte posteriore dell'automobile, o che sono sedute su un vero elicottero atterrato sull'enorme limousine. La condizione attuale di American Dream mostra invece un ammasso di rottami con diverse ruote mancanti, danni visibili al telaio, interni divelti, finestre rotte e assetto mancante. È proprio il caso di dire che "il sogno americano" è svanito.