Con 45 camere e suite, un bar, una brasserie e un magnifico cortile interno, il nuovo boutique hotel nella Volkshaus Basel incarna il fascino urbano di una città contemporanea come Basilea. Progettato da Herzog & de Meuron, il nuovo albergo di design ha alle spalle un passato movimentato. Già nel XIV secolo, questo posto a Kleinbasel era un crogiolo di mestieri e persone più diversi: un pezzo di città nella città. Oggi il Volkshaus Basel torna a vivere come dimora di charme per viaggiatori amanti dei dettagli.

La Volkshaus Basel è un luogo iconico per la città di Basilea. Costruito all'inizio del XIX secolo, l'edificio ha da sempre accolto attività politiche, sociali e culturali. Nel 2011 i due promotori immobiliari e imprenditori della ristorazione Leopold Weinberg e Adrian Hagenbach hanno rilevato la Volkshaus Basel per far rivivere un luogo di incontro, in collaborazione con i rinomati architetti Herzog & de Meuron, che hanno di recente integrato la struttura storica con il nuovo boutique hotel che aprirà nella primavera del 2021. Esattamente 95 anni dopo la prima creazione, e otto anni dopo la riapertura della Volkshaus Basel recentemente rinnovata, l'edificio è stato completato con un hotel con 45 camere, liberato dal puro uso di uffici. Il Volkshaus Basel è stato così ripreso nella sua originale varietà di usi ed è completamente accessibile al pubblico.

I futuri ospiti, non appena entrano in hotel, vengono accolti in una hall che è di per sé un'opera d'arte e crea un'atmosfera speciale. Il pavimento a mosaico in marmo finemente lavorato a mano, che si trova anche nel bar, contribuisce a questo. "Ci auguriamo che i nostri interventi facciano rivivere questo luogo, così speciale per Basilea, nella sua varietà di usi e allo stesso tempo restituiscano alla Volkshaus la sua identità architettonica. Il nostro livello di intervento varia da stanza a stanza, determinato dalle esigenze programmatiche e informato da un'analisi approfondita della situazione. Il nostro scopo è preservare la Volkshaus in tutta la sua complessità, basata sull'architettura originale del 1925 e plasmata dalla sua stessa storia.", raccontano gli architetti Herzog & de Meuron, "Analogamente al nostro approccio alla ristrutturazione della brasserie, del bar e delle piccole sale per eventi nel 2012, abbiamo prima liberato le stanze dagli infissi e dai rivestimenti degli anni Settanta, sempre nella speranza di incontrare sostanza storica interessante. È diventato subito chiaro che, ad eccezione delle finestre, nulla della sostanza originale era stato conservato e quindi abbiamo dovuto utilizzare altre fonti per il progetto… abbiamo fatto ricorso al nostro rinnovamento della brasserie e del bar del 2012 per utilizzare un linguaggio coerente e accuratamente selezionato di materiali e forme in tutta la Volkshaus, come certamente è avvenuto anche nella Volkshaus del 1925". Il nuovo boutique hotel aprirà nella primavera 2021 e dalle immagini già condivise siamo certi che sarà un nuovo punto di riferimento per l'ospitalità internazionale.