17 Gennaio 2020
13:31

Immerso, la prima cabina trasparente per fare glamping sulle montagne

Dormire sotto il cielo stellato, a contatto con la natura della Val Chisone, in Piemonte, è l’esperienza unica e sorprendente che si può vivere se si decide di alloggiare nel nuovo rifugio per fare glamping tra le montagne. Si chiama Immerso, è una cabina semi trasparente, ideata dagli architetti Fabio Vignolo e Francesca Turnaturi per dormire sotto le stelle con le comodità di casa.
A cura di Clara Salzano

Vivere la natura in alta quota, immersi nel paesaggio delle Alpi, è l'incredibile esperienza che offre "Immerso", la cabina progettata dagli architetti italiani Fabio Vignolo e Francesca Turnaturi per fare glamping tra le montagne. Immerso è un rifugio temporaneo con tetto e pareti trasparenti che permette agli ospiti di dormire sotto il cielo notturno di stelle circondati da un paesaggio alpino mozzafiato. L'innovativa cabina si trova nel villaggio alpino di Usseaux ed è disponibile per soggiorni magici attraverso la piattaforma di Airbnb.

Immerso è il rifugio per fare glamping tra le montagne. Consiste in un modulo abitativo trasparente da cui contemplare la natura con le comodità di casa. Progettato dagli architetti italiani Fabio Vignolo e Francesca Turnaturi, il rifugio è realizzato con pannelli di compensato e con tetto e parte delle pareti in vetro trasparente per dormire sotto il cielo stellato. L'innovativa cabina si costruisce in appena due ore e viene montata senza l'uso di strumenti elettrici. Il modulo misura appena 6 metri quadrati e contiene una camera da letto per due persone da cui ammirare la natura e la sua calma, di giorno e di notte. Immerso è stato costruito con la collaborazione di Corrado e Simona Bastonero di RBB The Wood Laboratory di Brossasco (CN), falegnameria con esperienza nel settore del mobile da oltre 50 anni che racontano così la loro esperienza:

La voglia di conoscere persone nuove permette di confrontarsi, quindi di crescere, mettersi in discussione ed anche in gioco. Ed è proprio quasi per gioco che abbiamo dato retta all’idea di Francesca e Fabio, architetti animati da un grande amore per il loro lavoro ed in particolare per questo nuovo progetto. L’idea di una struttura dalle dimensioni contenute, completamente realizzata ad incastri e pertanto smontabile in piccoli elementi, ci è sembrata geniale, innovativa e al passo con i tempi. Poi, prima di abbassare la testa per concretizzare quello che era ancor solo una bozza su carta, abbiamo lasciato che la mente fantasticasse, come quando eravamo bambini e le nostre piccole costruzioni potevano trovare spazio nei paesaggi più strani, svariati e impensabili.

La nostra piccola “camera diffusa” poteva permetterci di vivere tutte queste esperienze!

Immerso è stato ideato per apportare un nuovo modo di fare campeggio ad alta quota. Situato nel villaggio alpino di Usseaux, sul Pian dell’Alpe, un altopiano a circa 1900 m slm, tra pascoli di mucche e rigogliosa vegetazione, Immerso risponde al crescente bisogno dell'uomo di vivere a stretto contatto con la natura, di "immergersi" appunto. Il primo prototipo del nuovo modulo abitativo è stato presentato in Piemonte, in alta Val Chisone. "L’obbiettivo", spiegano i progettisti, "è stato quello di sperimentare un nuovo tipo di accoglienza; in linea con i trend internazionali dettati dal fenomeno GLAMPING, Immerso offre un’esperienza inedita a stretto contatto con la natura supportata dalla ricerca del dettaglio che guarda alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente". Immerso è disponibile sulla piattaforma di Airbnb ad un costo che parte dai 67 euro a notte.

La Veneer House

Immerso è un rifugio temporaneo e contemporaneo che prende ispirazione dalla Veneer House del prof. Hiroto Kobayashi della Keio University di Tokyo. La Veneer House è una struttura di legno facile da realizzare e in poco tempo. Hiroto Kobayashi e i suoi studenti di architettura hanno inventato un nuovo sistema di costruzione che può essere eseguito da tutti in modo rapido, economico e facile con materiali disponibili localmente. L'esigenza di una casa veloce e facile da realizzare era subentrata nel 2011, in seguito al il grande terremoto e lo tsunami del Giappone orientale che avevano spazzato via migliaia di case e vite in pochi minuti; le zone erano in forte emergenza abitativa e scarseggiavano non solo i materiali da costruzione ma anche figure specializzate. Come la Veneer House, anche Immerso è facile da montare, in pochissimo tempo, attraverso pochi e semplici passaggi e anche da persone non esperte. Il progetto di Fabio Vignolo e Francesca Turnaturi si rifà alla casa del prof. Hiroto Kobayashi per la sua tecnologia costruttiva. Immerso può essere trasportato e montato facilmente in ogni tipo di contesto e sempre diverso per vivere il glamping ovunque nel mondo.

Tendenza glamping: le tende di lusso per vacanze immersi nella natura
Tendenza glamping: le tende di lusso per vacanze immersi nella natura
FUGU, l'hotel non convenzionale con le camere come bolle immerse nella natura
FUGU, l'hotel non convenzionale con le camere come bolle immerse nella natura
Inaugura in Cina la prima metropolitana sopraelevata al mondo trasparente: è da brividi
Inaugura in Cina la prima metropolitana sopraelevata al mondo trasparente: è da brividi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni