Ombre stazionarie, fili penzolanti, un buco nel muro, un albero o il telaio ornato di una finestra possono diventare, utilizzando originalità e creatività, elementi di decoro urbano che fanno riflettere, divertire o abbellire le nostre città: ecco l'ultima tendenza della street art capace di elevare elementi urbani banali ad un campo che va ben oltre la variabile comune. La Street art è spesso riconosciuta ed identificata come una forma d'arte di protesta e provocazione, spesso illegale, che si manifesta nei luoghi pubblici con le tecniche più disparate, dallo spray, sticker art, stencil alle proiezioni video o sculture. Ma immaginate di passeggiare lungo le strade della vostra città e ritrovarvi ad interagire con un disegno su un muro o sul marciapiede, è quello che potrebbe accadervi se capitaste davanti ad un'opera di street art di Sath.

La street art interattiva di Sath si caratterizza di opere che emergono dalle pareti come se vivessero e potessero realmente interagire con l'ambiente circostante: "Il mio soprannome è Sath. Io sono un pittore e graphic designer spagnolo con sede a Bangkok. Ho dipinto in strada per oltre un decennio, sempre cercando di catturare la realtà e ruotandola a modo mio, di solito la condivisione dei risultati ancora umoristici satirici apertamente con gli astanti; azioni della vita quotidiana, attraverso elementi figurativi leggermente surreali. La maggior parte dei miei lavori si ispira al luogo in cui si svolge l'intervento, a volte un oggetto, una trama o un buco in una parete. In altri casi, il titolo dell'opera (di solito un gioco di parole) mi porta a rappresentare l'idea e cercare il posto giusto per esprimerlo". Ecco alcuni dei suoi lavori migliori: