Castello Borgo di Postignano
in foto: Castello Borgo di Postignano

Che siate in cerca d'investimenti o semplicemente avete voglia di cambiare aria, di dare nuovo impulso alla vostra vita, di ritrovare un po' di pace e relax ma senza rinunciare alle comodità e i lussi della vita di città, ecco la proposta giusta per voi: acquistare una prestigiosa casa in un borgo d'Italia a prezzi molto convenienti. L'investimento riguarda Postignano, un antico borgo medievale a mezz'ora da Spoleto, che gode di una posizione ottimale di dominio sul paesaggio incontaminato della Val Nerina in Umbria. Di recente il borgo è stato interessato da un importante progetto di restauro, in seguito ad alcuni terremoti che avevano reso Postignano un paese fantasma, ed oggi il Borgo è tornato di nuovo a vita nella sua forma migliore: 60 case color pastello raccolte attorno ad un castello e alla piccola pieve affrescata, a cui si giunge passeggiando per stradine, scalinate e porticati e godendo di un panorama mozzafiato sulla campagna umbra. Un gioiello che torna a risplendere.

Castello Borgo di Postignano 2013
in foto: Castello Borgo di Postignano 2013

Allo stesso costo di un piccolo houseboat a Londra, o di un monolocale nelle principali città italiane, a Postignano si può acquistare una casa di lusso finemente ristrutturata, arredata ed equipaggiata di tutte le comodità. 12 sono ancora gli appartamenti in vendita, alcuni dotati di terrazze e giardini, residenze antiche immerse nel verde, ma dotate di tutte le attrezzature più̀ moderne, nonché di tutti i servizi necessari per avere il massimo confort e relax. Il progetto di restauro è stato curato dalla società Mirto, creata da un gruppo di architetti esperti nel restauro di edifici storici guidati dai napoletani Gennaro Matacena e Matteo Scaramella, che per questa incredibile iniziativa sono stati riconosciuti con l'attestato di merito del Club UNESCO. E se qualcuno teme che la storia del paese possa verificarsi nuovamente ed essere vittima delle calamità naturali, gli architetti assicurano che tutte le case sono state progettate per resistere ai terremoti più violenti.

Le case in vendita variano dai 70 metri quadrati a 180mila euro, fino ai 160 mq di un duplex, che un tempo era usato anche come una cripta del monastero e vanta un impressionante affresco di un crocifisso del 1500, al costo di 600mila euro. Tutti gli appartamenti sono rifiniti con dettagli di lusso, travi a vista, riscaldamento a pavimento di cotto, pannelli di isolamento acustico, camini in pietra, fibra ottica e arredi di qualità. "I clienti potranno scegliere se dare un proprio tocco all’arredamento, scegliendo personalmente la cucina, le finiture dei bagni, il tutto con una cornice di lusso già̀ esistente, ovvero meravigliosi camini funzionanti, magnifici soffitti a cassettoni e con travi a vista, porte in legno massello, e tanto altro. Oppure si potrà̀ scegliere di acquistare un immobile con gli arredi attualmente presenti, tutti o in parte, oppure chiedere l’assistenza agli architetti del Borgo per scegliere diversi materiali, mobili e complementi di arredo. Ma non solo. Perché per alcuni appartamenti sono ancora possibili modifiche architettoniche, come ad esempio, avere una camera da letto in più̀ sfruttando diversamente il salotto, o unire la cucina al soggiorno, o ricavare un bagno in più", si legge sul sito dell'agenzia immobiliare che sta promuovendo il progetto, specialmente per una clientela straniera che vuole investire in Italia.

E se credete che trasferendovi a Postignano non avrete altro che la vostra casa vi sbagliate di grosso: il Borgo gode di un ottimo ristorante, un centro benessere con due piscina, una al coperto e una esterna, un campo da tennis regolamentare, wifi in tutto il paese, il wine bar Vini e Oli dell’Umbria, l’area all’aperto ‘Il giardino delle rose’ e una rete WI-FI che raggiunge tutto il paese. Ogni anno a Postignano si organizzano inoltre un insieme di eventi interessanti di musica contemporanea, jazz e tango, teatro, conferenze su enogastronomia e archeologia arborea, incontri con autori e attori, come Daniel Pennac e Renato Carpentieri, arte moderna e fotografia, musica classica, oltre diverse masterclass con esperti contemporanei nel campo della musica classica. Si potrebbe definire un relais a 500.000 stelle, quelle che brillano appunto di notte sul borgo. Insomma è proprio il caso di dirlo: "Castello di Postignano, un sogno ritrovato".