La casa nel quartiere Denny-Blaine di Seattle sul Lago Washington dove Kurt Cobain ha vissuto fino alla sua morte è stata messa in vendita di recente al costo di 7,5 milioni di euro. L'abitazione era stata acquistata dal cantante dei Nirvana e Courtney Love nel 1994 ma, tre anni dopo la morte di Cobain avvenuta proprio in questa casa, l'abitazione era stata già venduta. Oggi la casa teatro di una delle tragedie più sentite della storia della musica è di nuovo in vendita.

Non ci sono foto degli interni dell'ultima casa di Kurt Cobain ma le immagini degli esterni mostrano una residenza tipica americana con tetto a falde e mattoni rossi a vista. Sull'annuncio immobiliare si legge: "Una casa perfettamente mantenuta di straordinaria presenza situata su un bellissimo lotto simile a un parco nel cuore di Denny Blaine. Costruito nel 1902, presenta un esterno a scandole caratterizzato da finestre espressive, accenti di pietra e stile Queen Anne, completamente rinnovato. Camere graziose arricchite da una pianta aperta e raffinate lavorazioni. Vista su giardini, Lago Washington e Cascades. A due passi dal lago e dal trambusto di Madison Park. 15 minuti dal centro. Un'opportunità da fare almeno una volta nella vita!".

L'ultima casa di Kurt Cobain e Courtney Love è costituita da quattro camere da letto, quattro bagni e una cantina. La proprietà affaccia sul Lago ed è circondata da ettari di giardino. Il cantante dei Nirvana e delle Hole hanno vissuto per un brevissimo periodo in questa casa. Dopo averla acquista nel 1994, a distanza di pochi mesi, nell'aprile dello stesso anno Kurt Cobain si tolse la vita proprio all'interno della serra della tenuta. Courtney Love fece demolire la serra prima di rivendere la casa nel 1997, tre anni dopo il suicidio di Cobain.